Utente 824XXX
Buongiorno
sono a chiedere un consulto per mia figlia che è nata il 3 ottobre, quindi ha un mese compiuto e soffre di reflusso, ossia ha rigurgiti frequenti, a volte vomito, singhiozzo, non vuole stare in posizione supina, è sempre irrequieta, la notte soprattutto respira male, con rantoli e dorme davvero pochissimo.

Io la allatto al seno e finora è cresciuta benissimo, quasi troppo: peso alla nascita 3820, ora 4950.

Il pediatra mi ha prescritto gaviscon e un cucchiaio di crema di riso nel latte che mi tiro di notte.


Io sono un po' preoccupata nel dare il gaviscon perchè è ancora così piccola. Questa sera le ho dato 1 ml dopo la pappata delle 21.30 e ha dormito tutta la notte.

Cosa ne pensate?
Grazie mille,
Alessandra

[#1]  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

E' un antiacido; non viene assorbito e resta a livello locale a proteggere la mucosa gastrica ed esofagea nel caso di rigurgiti.
Può solo dare problemi di stitichezza se se ne abusa.
Nessun problema.

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 824XXX

Grazie per la risposta, in realtà il problema non era il reflusso ma la stenosi del piloro, è stata operata sabato 7 novembre.
Ora siamo a casa, la bimba però è ancora inquieta, non dorme quasi mai, vuol stare in braccio e piagnucola, tranne quando la allatto che si calma e dopo la poppata, sorride.


Non so se l'irrequietezza sia dovuta a:
il fatto che ho cominciato da una settimana l'assunzione di ceraette e gli ormoni sono passati nel latte (visto che la allatto)
il fatto che mi sembra che il latte sia diminuito dopo l'assunzione della minipillola, infatti se prima la nbimba stava attaccata 15-20 minuti ora sta un'ora e sembra volere starci sempre
il fatto che sente fastidio ai punti
il fatto che abbia delle colichette

grazie per l'attenzione

[#3]  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
non si preoccupi, è normale dopo un intervento, soprattutto per una bimba così piccola.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 824XXX

Allora credo che la bimba fosse irrequieta per la fame,
ieri ho preso un bilancia e con la doppia pesata ecco quello che è risultato della giornata odierna:
la piccola mangia a intervalli di due/tre ore (più spesso due!) tra i 60 e i 90 gr. ed è sempre insoddisfatta... l'ultima poppata di stasera ne ha presi perfino 170, e ora singhiozza!!Non capisco come possa aver sempre fame, eppure non si staccherebbe mai dal seno!

che il mio latte non la "riempia"?

[#5]  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
se la sua bambina ha sempre fame, è un buon segno.
Il singhiozzo è normale, soprattutto se si è ingeriti molto latte ed è dovuto all'aria che entra nello stomaco con la deglutizione.
Le mie bambine avevano spesso il singhiozzo.

I neonati si regolano da soli e mangiano finchè ne sentono il bisogno.
Solo se nota un rallentamento del peso corporeo, dovrebbe preoccuparsi.

Se inoltre dovesse notare una diminuzione del latte, converrà consultarsi con il suo pediatra per valutare l'integrazione con latte in polvere.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 824XXX

La ringrazio per la sua disponibilità e gentilezza.
La bimba nel primo mese è cresciuta molto, da 3820 alla nascita a 4950 alla prima visita pediatrica...con la doppia pesata ho appurato che ho molto latte.
Seguirò il suo consiglio e la allatterò quanto vuole, il mio unico dubbio era nn sovraccaricare troppo il suo stomaco, soprattutto dopo l'operazione al piloro, magari cercherò di aspettare almeno due ore tra le poppate.
so che i neonati devono prendere 700-800 gr di latte al dì, lei ieri ne ha preso 830 (ne avrebbe presi anche di più...), esiste un limite?
grazie ancora

[#7]  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
No, non esiste un limite tassativo, l'importante è quello che ha detto lei per prima, cioè l'attenzione a non sovraccaricare il suo stomaco, anche considerando il recente intervento a carico del piloro.

Tuttavia, la gran parte dei neonati richiede sette pasti al giorno: alcuni ne richiedono anche otto, altri sei o anche cinque.
Secondo me l'intervallo di due ore fra una poppata e l'altra è troppo breve; conviene provare a distanziare un po' di più, gradualmente e nei limiti del possibile, sia per non affaticare lei che allatta sia per non creare problemi digestivi al bambino.

Quanto alla quantità di latte che il bambino beve, "fortunatamente" non vi è un'autoregolazione e ogni bambino "si regola" da solo; del resto, più il bambino succhia il latte, più la madre ne produce.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 824XXX

ieri abbiam calcolato che ha bevuto 830 gr di latte.
Oggi stiamo già "sforando" e ho paura che ne prenderà ancora di più, di questo passo superiamo i 900, siamo già a 760 e mancano ancora tre pasti...Io come le dicevo ho latte in quantità, ma cercherò di aspettare le due ore e mezza, tre.
Spero che così il suo stomaco non ne risenta.D'altronde mi sembra proprio un pianto per fame, anche se dopo l'ultima recente poppata da 140 la piccola è ancora sveglissima, irrequieta e piange.