Utente 429XXX
Buonasera, mia figlia di quasi 5 anni ha iniziato circa un mese fa a zoppicare e cadere facilmente, dopo 15 gg. è iniziata la introflessione del piede sinistro;in pronto soccorso hanno ipotizzato un problema reumatico dovuto alle frequenti infezioni da streptococco o un disturbo del movimento. Di seguito riporto gli esami:

PROFILO EMATOLOGICO
Citometria:
B-LEUCOCITI 5,37 x10.9/L 5,00 - 13,50
B-ERITROCITI 4,79 x10.12/L 3,90 - 5,30
B-EMOGLOBINA 129 g/L 115 - 135
errore totale <2,0%
B-EMATOCRITO 0,382 0,340 - 0,400
MCV 79,7 fL 75,0 - 87,0
MCH 26,9 pg 24,0 - 30,0
MCHC 338 g/L 310 - 370
RDW 13,6 11,0 - 15,0
B-PIASTRINE 338 x10.9/L 250 - 550
Conteggio Differenziale dei Leucociti:
B-NEUTROFILI 2,74 x10.9/L 2,10 - 8,90
51,0 %
B-LINFOCITI 2,05 x10.9/L 1,20 - 4,60
38,2 %
B-MONOCITI 0,38 x10.9/L 0,20 - 0,80
7,1 %
B-EOSINOFILI 0,19 x10.9/L 0,00 - 0,40
3,5 %
B-BASOFILI 0,01 x10.9/L 0,00 - 0,20
0,2 %
B-VES 14 mm/h 2 - 38

ELETTROFORESI DELLE PROTEINE PLASMATICHE
S-PROTEINE TOTALI 69,7 g/L 60,0 - 80,0
Rapporto ALBUMINA/GLOBULINE 1,30 0,99 - 1,76
ZONA ALBUMINICA 56,60 % 50,00 - 64,00
" ALFA 1 3,80 % 2,90 - 4,90
" ALFA 2 11,30 % 7,50 - 12,00
" BETA 1 5,10 % 4,70 - 7,20
" BETA 2 4,10 % 3,20 - 6,50
" GAMMA * 19,10 % 10,00 - 17,70
Commento: Incremento della frazione elettroforetica
gammaglobulinica ad aspetto policlonale;
assenza di frazioni ad aspetto omogeneo.
S-IgG * 12,80 g/L 5,52 - 11,98
S-IgA 1,15 g/L 0,54 - 1,99
S-IgM 1,01 g/L 0,40 - 1,45
S-PROTEINA C REATTIVA 3,27 mg/L 0,00 - 6,00
S-FATTORE REUMATOIDE 10,4 kU/L 0,1 - 40,0
D I A G N O S T I C A A L L E R G O L O G I C A
S-IgE Totali * 133,0 0,0 - 80,0

IMMUNOFENOTIPO DI MEMBRANA (Sottopopolazioni Linfocitarie)
B-CD3 80 % 68 - 82
(T Linfociti maturi)
B-CD4+CD3+ 39 % 27 - 57
(T-Helper, Inducer)
CD4+CD3+ 0,80 x10.9/L 0,625 - 1,428
(Valore assoluto)
B-CD8+CD3+ 29 % 14 - 34
(T-suppressor, citotoxic)
B-CD19 11 % 9 - 29
(Linf.pre B e B maturi)
B-CD16+CD56+ 8,2 % 1,5 - 15,0
(Cellule NK)
CD3+CD16 CD56+ 3 % 1 - 9,7
(Cellule citotossiche non MHC ristrette)
RAPPORTO CD4/CD8 * 1,4 1,5 - 2,1
Commento: Normale distribuzione delle sottopopolazioni linfocitarie B, T e
NK. Si segnala la presenza di una popolazione (15%) di linfociti T CD3+ CD4- CD8- TCR gamma/delta+.

P-FERRITINA 28 ug/L 14 - 233

Fermo restando che porterò quanto prima i risultati alla mia pediatra, ringrazio da subito chiunque voglia darmi una spiegazione.

[#1] dopo  
Dr. Rosario Vecchio

48% attività
4% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
credo sia opportuno sottoporre la bimba ad una visita neurologica
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2] dopo  
Utente 429XXX

La ringrazio per la risposta.
In Pronto Soccorso è stata vista da una professoressa in neuropsichiatria infantile, La quale riportava nel referto:
Non cefalea nè nausee o vomito, 5 episodi di faringotonsillite e 2 di scarlattina negli ultimi 4 mesi (ultimo con febbre a 41,3). Tre mesi fa episodi di oscillamento del capo in laterale, poi riferiti sporadicamente,presenti tutt'ora (non visti). Da 15 gg. marca con cedimenti e intrarotazione piede sinistro, occasionale e incostanti (talora l'intrarotazione sembra volontaria). Esame neurologico ai limiti di norma. Non segni piramidali (dubbia iporeflessione arto inf. sinistro). Non rigidità tibio tarsica. Impressione: possibile iniziale disturbo del movimento. Si conferma il programma di controllo della Pediatra tra 15gg. Esami reumatologici.

La mia Pediatra ritiene gli esami regolari, considerando la grande quantità di antibiotico che mia figlia ha dovuto prendere, ed è portata a pensare che mia figlia finga lo zoppicamento.
Un mese fa avrei potuto crederlo anch'io, adesso però gli episodi sono limititi a quando deve partire con il movimento, o deve cambiare direzione, salire e scendere le scale oppure quando è stanca. insomma non è continuativo come prima e per questo mi risulta difficile credere ad una finzione.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Rosario Vecchio

48% attività
4% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
purtroppo Signora via Web non ci si può sbilanciare. A quanto scrive l'esame neurologico è ai limiti del normale. Le consiglio di effettuare gli esami reumatologici richiesti e far rivalutare la bimba dal neuropsichiatra infantile appena disponibili i risultati.
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#4] dopo  
Utente 429XXX

La ringrazio nuovamente per la cortese risposta, sarà mia premura portare mia figlia quanto prima dalla neuropsichiatra. Grazie ancora