Utente 970XXX
Buongiorno,
mia figlia ha 5 mesi e già das molto tempo punta sempre i piedi come per stare in piedi. Posso lasciarglieno fare o è ancora troppo piccola? In caso negativo quando è possibile?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Il puntare i piedi lo fanno i neonati in posizione verticale o su stimolo della pianta del piede. Nei primi mesi questa reazione posturale riflessa viene perduta e dopo qualche ulteriore mese ci sarà un'estensione volontaria e non riflessa per stare in piedi, verso gli otto mesi o dopo, che poi preluderà ai primi passi verso i dodici mesi, ma anche dopo.
I bimbi nel primo anno vanno lasciati liberi di muoversi, in condizioni di sicurezza, su un tappetito o materassino, con oggetti e balocchi e sempre con compagnia e controllo, senza forzarli o limitarli, salvo che per motivi di sicurezza e buon senso.
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/

[#2] dopo  
Utente 970XXX

Grazie per la gentile risposta.
Visto l'età della mia bimba può voler dire che ha passato la fase del "riflesso" e sia invece in quella volontaria? Lo chiedo perchè quando è seduta in braccio e le tengo le manine mi dà proprio l'idea che voglia alzarsi. Ad ogni modo è meglio evitarlo?
Inoltre è una bambina piuttosto impegnativa perchè a terra non vuole stare più di qualche minuto ed è un continuo spostarla da un giochino all'altro (palestrina, seggiolone, in braccio....). Come posso fare a seguire il suo consiglio di lasciarla libera di muoversi?
Grazie
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Dicevo "nel primo anno". Forse meglio "nel secondo semestre". Cinque mesi sono ancora pochi per spostarsi da sè. Dal punto di vista dello sviluppo motorio i bambini si alzano da sè, alle sbarre del lettino, molto più avanti, dopo gli otto o nove mesi, di solito. Verso i sei mesi dovrebbe cominciare a stare seduta da sè, senza appoggiare la schiena, magari reggendosi all'inizio con le braccia aperte, di lato e cadendo all'indietro le prime volte. Quello che fa la bimba con lei mi sembra un'altra cosa, un 'gioco', un'abitudine, comunque niente di particolare. L'essere "impegnativa" può dipendere dalle abitudini che le date. Chi se ne occupa principalmente?
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/