Utente 162XXX
Buongiorno, volevo farvi una domanda circa l'allattamento misto. Mio figlio è nato il 3 maggio di quest'anno e fin da subito abbiamo avuto un pò di problemi con l'allattamento che sono sfociati in ragadi dolorosissime ad entrambi i capezzoli. Ho comunque continuato ad allattare mio figlio con un seno, mentre dall'altro mi toglievo il latte per darglielo col biberon. Ora però da 2 giorni il piccolo non si attacca più, nonostante abbia provato in diverse posizioni, usando i paracapezzoli, provando anche con il seno con le ragadi.
Mi ritrovo quindi a dovermi togliere il latte ogni 2/3 ore e darglielo col biberon e a dargli anche qualche aggiunta di latte artificiale quando non ce la faccio coi tempi.
La situazione mi sta stressando molto, mi sembra di stare sempre attaccata al tiralatte, e vorrei sapere se questo allattamento misto serve davvero a qualcosa ed eventualmente per quanto tempo ancora il latte materno è fondamentale per il bebè. Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
il piccolo ha assunto il suo preziosissimo colostro dei primi giorni e una buona porzioncina di anticorpi. Certo sarebbe meglio allattarlo fino allo svezzamento ma non può subire tutto questo stress con tutta la buona volontà.

Quindi stia tranquilla: in commercio ci sono latti perfetti.
Se magari trova il latte d'asina, è quello più simile a quello materno...ma anche quelli in polvere vanno benissimo. Avrà tutto ciò di cui ha bisogno. Non si colpevolizzi!

Auguri

Dott.Agnesina Pozzi