Utente 209XXX
Buongiorno a tutto lo staff di MEDICITALIA.
A mio figlio di sette anni, tendenzialmente allergico per familiarità, sono stati eseguiti gli esami del sangue di controllo ed alcuni valori sono fuori norma:

- ERITROCITI: 4,45 (4,6 - 5,9);
- EMOGLOBINA 13,0 (14 - 18);
- EMATOCRITO 36,2 (42 - 52);
- GRANULOCITI NEUTROFILI 33,8 (45 - 75);
- LINFOCITI 56,4 (20 - 47);

Il pediatra ha detto che rientrano nella normalità, un altro medico ha detto invece di prestare attenzione perché vi é una anemia ed inoltre si evidenzia una forma di infezione in corso. Il secondo medico consiglia di rifare il prelievo per rivalutare la situazione.
Come mi devo comportare e quanto devo preoccuparmi?
Il bambino pesa circa 26 chilogrammi.
In attesa di una vostra gradita risposta, attendo fiducioso. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
i parametri cambiano in relazione all'età e per la sua fascia sono nella norma. L'unica cosa è l'inversione dalla formula leucocitaria essendo aumentati i linfociti rispetto ai neutrofili in che farebbe pensare ad una virosi, ma niente di grave; solo che lei non ha riportato il numero totale dei GB che dovrebbe oscillare per l'età intorno a 10.000 o poco meno. Se il valore è in questo range non si preoccupi.
Se i GB sono aumentati, dopo una visita generale che escluda patologie infettive tipiche delle collettività scolastiche che i piccoli si "palleggiano" durante la frequenza a scuola, un supporto polivitaminico (perché 7 anni è come 14 anni, ossia un periodo delicato in cui l'organismo è impegnato in cambiamenti), si potrà anche ripetere il prelievo per sicurezza, ma vedrà che sarà tutto a posto. Il peso è ottimo, tra il 50° e il 97° percentile.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi