Utente 511XXX
Buonasera,
ho una bimba di 2 anni che da ottobre dell'anno scorso (dopo aver fatto la 3a dose di vaccinaz obbligatoria); ha la febbre tutti i mesi e con precisione ogni 29-33 giorni. La febbre si presenta sempre alta (40-40.5) per i primi 3 gg,poi il pediatra mi prescrive l'antibiotico dal 3° giorno, la febbre il 4° gg inizia a scendere sui 38 e poi il 5°gg scompare.Ogni volta mi dicono che la bimba ha questa febbre mensile perchè va a scuola (ha iniziato il nido a dicembre dell'anno scorso,quindi dopo 2 episodi febbrili(ottobre e novembre) precedenti.
A giugno la scuola è finita ma la bambina ha avuto la febbre il 6 luglio, 7agosto e 10 settembre.A luglio ed agosto è stata ricoverata anche in ospedale x accertamenti e dalle analisi risultavano globuli bianchi leggermente alti la prima volta e nella norma la seconda volta, con pcr sempre alta...in entrambi i casi era circa 214(valore di riferimento 0-5), ves 93. A settembre il 3°giorno di picco febbrile l'ho portata da un otorino laringoiatra e le ha diagnosticato una tonsillite acuta con tonsille ipertrofiche...mi ha fatto vedere che la bambina aveva un sacco di puntini bianchi sulle tonsille,mi ha consigliato dinuovo antibiotico e cortisone x 7gg.Un pediatra che ho invece consultato privatamente mi ha detto che ho dato troppo antibiotico alla bambina in questo anno(ameno 8-10 volte su 12),innescando un circolo vizioso. Alla fine non le ho dato nulla e la febbre dopo 4 gg è scomparsa da sola.
Secondo voi è possibile che si sia innescato un circolo vizioso o la bambina potrebbe soffrire di PFAPA (considerando che ogni volta che si ammala ha sempre la febbre a 40 i primi 3 gg, ha la pcr e ves alta,la febbre è andata via senza antibiotico e torna con cadenza ciclica).Ci sono indagini da fare x poterlo capire o bastano i sintomi?Inoltre una bambina che in 12 mesi di febbre a 40.5 non ha mai avuto convulsioni vuol dire che la regge bene o potrebbe cmq esserci il rischio di convulsioni?
Grazie x la risposta e scusate il testo troppo lungo...
Buon lavoro!

[#1] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,
la PFAPA è una malattia che si presenta tipicamente in bambini sotto i 5 anni di età e caratterizzata da febbre elevata, improvvisa e decorrenza periodica (ogni 3-8 settimane), aumento delle dimensioni dei linfonodi (parametro importante), ed afte (vescicole) al cavo orale. Durante il periodo fra gli episodi il bambino sta bene, riprende appetito e vivacità. Durante l'episodio c'é solamente un moderato aumento dei leucociti, VES e PCR. Non ci sono esami di laboratorio o radiologici specifici per PFAPA.
In questo ambito, mi verrebbe da chiedere:
La bambina cresce bene? La bambina ha disturbi durante il sonno (respira bene?, russa?, ha apnee?). Ha fatto un tampone faringeo? Valuterei l'opportunità di eseguire un esame sierologico per pregresse infezioni streptococciche (antistreptoDNasi, ecc).
Sebbene, in uno degli episodi ci potrebbe essere stata una infezione batterica, non è normale che la piccola abbia ogni mese, anche d'estate (quando si frequenta meno le comunità), queste puntate febbrili. Ci sono poi altre malattie infiammatorie febbrili a carattere periodico, oltre alla PFAPa, che sono state identificate (Traps, Fcas, Iper-IgD, febbre mediterranea). Un centro specializzato per le febbri periodiche è la Pediatria del Gaslini di Genova.
Cordiali saluti