Utente 187XXX
gent.le dottore, da un pò di tempo notavo che mia figlia, di tre mesi, presentava episodi di febbre durante la settimana (non tutti i gg però). Mi sono recata dal medico che mi ha prescritto esame urine e urinocoltura. Il risultato è stato presenza leucociti pari a 78; il medico mi ha detto che probabilmente era una piccola infezione dovuta al pannolino, ma mi ha fatto ripetere l'esame dopo 15 gg e il risultato è stato leucociti pari a 500 (tappeto di leucociti) e carica batterica non significativa nell'urinocoltura. Mi ha prescritto l'augmentin per 5 gg. A cosa è dovuto questo aumento dei leucociti in così breve temp? Devo fare altri esami per verificare se ci sono seri problemi? Ho sospeso il suo primo vaccino (esavalente) dato l'utilizzo dell'antibiotico, quando posso farlo?? c'è una scadenza? Grazie della cortese risposta

[#1] dopo  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile signora,
le informazioni fornite suggeriscono una infezione delle vie urinarie. La terapia è appropriata.
L'aumento del numero dei leucociti nel breve tempo è da correlarsi all'evoluzione dell'infezione.
In primis, per valutare se ci sono rischi è importante sapere se le ecografie in gravidanza erano normali (dilatazione delle vie urinarie - pelvi renale -?).
Il vaccino può farlo tranquillamente, se la bimba sta bene e non ha più febbre. Se mai, il problema delle febbricola - febbre dopo il vaccino è da valutare se è dovuta al vaccino stesso oppure da nuova reinfezione. Se persiste la febbre dopo vaccino (> 1 giorno), si può fare uno stick ambulatoriale delle urine per escludere.
Cordiali saluti