Utente 422XXX
Buonasera, un paio di anni fa avevo richiesto questo consulto:
https://www.medicitalia.it/consulti/Urologia/141370/Infezione-alle-vie-urinarie-che-non-va-via
In 2 anni la bambina è stata sommersa di Augmentin dalla nostra pediatra, ogni 1/2 mesi smetteva di mangiare, facevamo analisi urine, ci davano antibiotico...e così via, fino a che un giorno le viene la febbre alta (ha sempre sofferto di febbri bolto alte, ma non le hanno mai ricondotte alle infezioni), dopo10 giorni ancora non le era passata, per 3 volte si abbassava a 37 e poi oltre 39.
Decidiamo dunque di portarla al Bambin gesù, la ricoverano e le fanno analisi del sangua, rx torace, ecografia, eco a reni e vescica, tutto negativo.
La febbre se ne va e la dimettono.
Ogni mese almeno 1 volta le viene la febbre, ora invece ha smesso di magiare da almeno 10 giorni, diciamo che a pasto, per quantificare al massimo mangia come 3 cucchiai di pasta e poi stop.
non vuol bere quasi mai, mi invento qualsiasi cosa, ma niente e fa poca pipì.
Stamattina Le ho raccolto le urine e di seguito riporto i dati.
Non so se farle fare un altro controllo al bambin gesù (unici miei riferimenti in quanto la mia pediatra è pressochè inesistente)
la bambina fa 3 anni a Febbraio e ha il Dia controllato e reputato "innocuo".

Risultati:

Aspetto OPALESCENTE
Emazie 1/2 x c.v.
Colore G.PAGLIA
Leucociti 7/8 x c.v.
Densità 1.025
Cilindri ASSENTI
Reazione ACIDA
Proteine 15 mg/dl
Cellule renali ASSENTI
Glucosio ASSENTE
Cellule m.v. “
Chetoni “
Cellule b.v. ALCUNE
Bilirubina ASSENTI
Cristalli ASSENTI
Emoglobina TRACCE
Ammassi amorfi ASSENTI
Nitriti ASSENTI Flora “
Urobilinogeno “
Batteriura “


Un grazie immenso!

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

gli approfondimenti diagnostici effettuati al Bambino Gesù hanno escluso particolari condizioni patologiche e questo deve tranquillizzarla; resta il fatto che la bambina presenta frequentemente forme infettive alle vie urinarie per le quali Augmentin non si è rivelato risolutivo (e do per certo che dall'antibiogramma effettuato in ogni occasione questo sia il principio attivo maggiormente indicato).

E' evidente che la bambina necessita di un sostegno del sistema immunitario che la protegga contro eventi futuri, insistere con antibiotico terapia come ha visto nel suo caso non è vantaggioso anzi, tende ad indebolire ulteriormente le difese dell'organismo.
Rinforzata nel complesso seguiranno anche un recupero ottimale dell'appetito ed una crescita armonica.

Chieda indicazioni al suo curante in questi termini; qualora non dovesse avere risultati soddisfacenti si rivolga ad un collega esperto in omeopatia ed omotossicologia che potrà sicuramente aiutarla.
Quadri simili a quello di sua figlia non sono rari e trovano nella medicina integrata soluzioni valide.

Mi faccia sapere, grazie a lei.
Cordialmente


Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 422XXX

Grazie mille dottore, ho molta fiducia nell'omeopatia perchè con mia figlia ho avuto dei riscontri spettacolari.
Mi barcameno da sola facendo molteplici ricerche sulle terapie non convenzionali per contrastare questa marea di medicine che poverina le hanno propinato esageratamente.
Il medico che ci sta seguendo al Bambin gesù e di cui ho estremamente fiducia, mi ha dato il suo stesso parere sul rinforzare il sistema immunitario.
Appena riesco vorrei prendere appuntamento e passare al suo ambulatorio alla parrocchia (mi son fatta una ricerchina)
Un'ultima richiesta:
che s'ignificano i dati positivi dell'esamen delle urine:
Emazie 1/2 x c.v.
Leucociti 7/8 x c.v.
Proteine 15 mg/dl
emoglobina TRACCE

Grazie mille ancora

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Sono la conferma di un impegno delle vie urinarie; i valori che rientreranno nella norma risolto il problema.

Saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica