Utente 779XXX
Salve vorrei un consulto riguardo gli esami cui ho sottoposto mio figlio di16 mesi, nato di 4 kg , 52 cm. Le analisi sono state prescritte dal pediatra,anche dietro mia pressione, per via di uno scarso aumento di peso e anche di statura,circa 9,5 kg per 75 cm. L'alimentazione che segue è varia ad eccezione del latte vaccino che rifiuta categorigamente. lo allatto ancora al seno più volte al giorno ed anche la notte. è un bambino vivacissimo, ha cominciato a camminare ad 1 anno compiuto, oggi corre,si arrampica,dorme molto poco e malgrado non riesca ancora a parlare bene,capisce tutto, risponde a qualunque stimolo e interagisce molto bene. Di seguito i valori che mi preoccupano. attendo con ansia un vostro parere.
CPK 219 U/litro
VeS 1ora 17
Ferro 26 mg/dl
emocromo , osservazioni: microcitosi
alfa 1 0,43 g/dl
alfa 2 1,28 g/dl
tutti gli altri valori rientrano nei valori di riferimento

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
I valori di riferimento sono diversi per neonati, lattanti, bambini adulti, quindi dal laboratorio dovete PRETENDERE i loro valori di riferimento per queste fasce pediatriche, perché cambiano a seconda dei metodi di determinazione e misurazione usati.

Ha fatto bene a chiedere le analisi perché il piccolo ha un rallentamento di crescita, essendo passato dal 50° percentile al 3°. Ciò indica un malassorbimento testimoniato anche dall'abbassamento del ferro con la conseguente microcitosi (che altro non significa che globuli rossi più piccoli a causa della carenza di ferro).

Sicuramente vanno fatte ulteriori indagini anche per accertare che non ci sia qualche intolleranza ad esempio verso il glutine.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 779XXX

salve Dottoressa, intanto la ringrazio infinitamente per avervi risposto.
vorrei farle vedere gli altri valori, sto cercando di sentire più pareri al fine di capire cosa devo fare perchè sono molti disorientata. Lo zio del bambino, ossia mio fratello, è celiaco anche per questo abbiamo fatto gli esami oltre alla scarsa crescita del piccolo.
IgE totali (PRIST) immunometrico 13.24 Ul/ml
Tireotropina (TSH) MEIA 3,058 mUl/ml
ANTI GLIADINA IgA ELISA 0.60 U/ml
TRANSGLUTAMINASI IgA ELISA 0.30 U/ml
TRANSGLUTAMINASI IgG ELISA 3.60 U/ml

La mia pediatra sostiene che il bambino è piccolo di costituzione e la carenza di ferro è dovuta alla mancanza di latte nella sua dieta, poichè il mio ne è insufficiente. Mi ha dato delle gocce di acido folico e del ferro per un mese.No nostante la fiducia che ripongo in lei sento il bisogno di sentire altri parei. Lei cosa mi cosiglia di fare? quali ulteriori indagini dovrei fargli fare secondo la sua esperienza? la prego di volermi dare qualche indicazione perchè anche io sono certa che ci sia qualcosina che non va. Grazie ancora.
§Saluti.

[#3] dopo  
Utente 779XXX

OPS...HO dimenticato due valori:
ANTI GLIADINA IgG ELISA 11.90 U/ml
anticorpi atiendomisio Immunofluorescenza <1:10

[#4] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il fatto è che la certezza di celiachia si ha solo con la biopsia intestinale...

"qualcosina che non va" c'è di sicuro perché non si scende così senza un valido motivo dalla propria curva di crescita. A maggior ragione essendoci in famiglia un celiaco, l "qualcosina" va presa assolutamente in seria considerazione, nonostante il parere del suo pediatra io le dico vada avanti affinché si abbia la sicurezz che di intolleranza al glutine non si tratti.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi