Utente 207XXX
Salve,
sto allattando esclusivamente al seno mio figlio che ha 11 giorni. Ho avuto molto colostro e latte fin dall'inizio e ha recuperato in fretta il calo fisiologico superando anche il peso alla nascita.
Si e' sempre attaccato bene e preso il latte con vigore, con poche pause.
Negli ultimi tre giorni sembra che si sia impigrito, perche' durante l'allattamento si stacca spesso, fa molte pause, e si addormenta, addirittura dopo 3, 4 minuti. Devo stuzzicarlo continuamente per farlo continuare. Il pediatra mi ha detto che dovrebbe prendere 100 gr a poppata. Allora ho preso la bilancia per fare la doppia pesata, giusto per cercare di capire quanto latte prendesse a poppata in media, e con l'intenzione di passare a pesarlo solo una volta a settimana.
In pratica se prima in 5 minuti prendeva 50 gr, adesso in 30 minuti ne prende 60, a volte riesco a farlo arrivare a 70 stuzzicandolo continuamente, ma spesso non arriva nemmeno a 50 gr. A me sembrano pochini, anche se lui sembra stare bene, perche' bagna il pannolino, fa la cacca di colore arancione, e dorme tranquillo.
Subito dopo la poppata, vedo che ho ancora latte, e' proprio lui che non succhia, ma pisola.
Non so cosa fare e sono anche preoccupata che possa diminuire la produzione di latte per il fatto che succhia con cosi' poca energia. In effetti il seno non si gonfia piu' come qualche giorno fa.
Oggi piangeva come un matto e sembrava affamato, si e' attaccato subito e dopo 4 minuti era gia' in catalessi!
Allora mi chiedo, ma e' vero che si autoregolano? Se si mette a pisolare, forse non ha tanta fame?
Grazie mille





[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
legga il mio minforma sull'allattamento, troverà senz'altro consigli utili a sanare tutti i suoi dubbi. In caso contrario, riscriva.
Auguri

https://www.medicitalia.it/a.pozzi/news/919/L-allattamento

Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 207XXX

Grazie per il link e per i preziosi chiarimenti in esso contenuto.
Utilizzando la formula indicata (peso/10+250) grammi di latte al giorno, ho calcolato che mio figlio di 3 kg dovrebbe prendere 550 gr di latte in 24 ore. In media gli do' dalle 7 alle 8 poppate al giorno, quindi dovrebbe assumere 70-80 gr a poppata.
Ora sono riuscita a dargli 80 gr, ma ci abbiamo messo un'ora, l'ho dovuto staccare 4 volte perche' si era addormentato profondamente, ogni volta l'ho pesato per svegliarlo meglio e poi riattaccato. Alla prima poppata di 20 minuti aveva preso solo 50 gr e li' per li' non ne voleva piu' sapere.
Il mi pediatra mi ha detto di non fare la doppia pesata, che considera come fonte solo di stress e controllare il peso solo una volta a settimana per vedere se cresce il bambino cresce come dovrebbe.
Mi ha consigliato orari fissi per allattarlo, ma secondo me questo peggiora la situazione, perche' sono costretta a svegliarlo e una volta attaccato si addormenta prima di quanto farebbe normalmente.
Mi sembra molto strano che non sia lui a richiedere altro latte, dopo aver preso solo 50 gr. Secondo lei dovrei forzarlo come sto facendo?
Tre giorni fa ne prendeva 80 in soli 10 minuti, mi sembra che si sia impigrito tutto insieme. Quanto dovrebbe crescere a settimana? Su internet ho trovato 120-200 gr? E' corretto?
Grazie ancora



[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si è corretto, o meglio non meno di 150 grammi a settimana.
Il consiglio della sua pediatra è corretto. Se il piccolo dorme, fa la cacca regolarmente e si sazia vuol dire che il suo latte è molto nutriente..e se continua a crescere nonostante i 50 gr.
Non esistono regole fisse, ogni bambino è speciale ed unico e si regola sui suoi tempi;

non lo tenga però attaccato 20 minuti che si stanca... faccia 5 minuti, poi lo stacchi per il primo ruttino e lo riattacchi altri 5 minuti. Controlli anche che la sua secrezione esca agevolmente, in caso contrario, prima della poppata faccia sul suo seno un delicato massaggio in senso circolare orario per il seno destro ed antiorario per il sinistro, (sotto e sopra a semicerchio) partendo cioè dalla regione vicino le ascelle andando verso il centro. Questo aiuterà il convogliamento del latte verso i dotti. Inoltre beva a sufficienza perché se non è ben idratata il latte fa più difficoltà ad uscire perché si addensa.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
Utente 207XXX

Grazie per la risposta, dottoressa.
Oggi ho pesato la bambina nuda e ho visto che rispetto a martedi scorso, quindi 6 giorni fa, ha preso 165 grammi (3055 grammi oggi, martedi 2890 grammi) e addirittura 90 gr rispetto a questo sabato (era 2965 gr), nonostante le otto poppate variabili tra 45 e 70 gr. Quindi puo' darsi che come suggeriva lei qui sopra il mio latte sia molto nutriente, e che queste quantita' le bastino.
La mia pediatra invece non e' d'accordo e suggerisce l'uso del biberon, nonostante domani il peso possa aumentare di altri 20-30 grammi, e quindi per un totale di 185-195 grammi in 7 giorni precisi.
Dovrei tirarmi il latte ed integrarlo al seno in modo da raggiungere 90-100 gr a poppata. Mi ha detto che 170 grammi a settimana sono una crescita minima. Mi sono messa a piangere, perche' vorrei evitare l'uso del biberon, se non e' veramente necessario. Magari potrei aspettare un'altra settimana.
Ho anche pensato di aumentare il numero di poppate, ma mi sembra che la bambina sia cresciuta bene. Tra l'altro quando insisto per tenerla attaccata un po' di piu', le viene sempre un singhiozzo persistente.
Scusi per l'enorme quantita' di numeri.
Grazie ancora, se vorra' darmi un altro parere.

[#5] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lasci perdere il biberon, altrimenti lascerà il seno perché il primo gli renderà le cose più "facili".
Innanzitutto la formula si applica dopo la prima settimana di vita perché nella prima esce colostro e pochissima quantità di latte e come ha visto...gli è bastato per recuperare subito il calo e addirittura oltrepassare il peso alla nascita.

Non capisco le perplessità della sua pediatra...ma la prego di non piangere. Non mi piace il colpevolizzare le mammine e rischiare anche di farle andare in depressione per non so quali motivi reconditi; detesto queste forme di terrorismo autoritario e lei se ne faccia attraversare..oppure prima che arrivi all'adolescenza...sa quanti altri pianti dovrà farsi con un simile atteggiamento del suo medico?

Come fa la sua pediatra a dire che deve prendere 100 grammi a poppata?
In 7-8 poppate prenderebbe 700-800 grammi e quindi dovrebbe avere un peso di oltre 5 kg!
Invece ne pesa poco più di 3 e quindi deve prendere poco meno di 70 gr a poppata se ne fa 8 e poco meno di 80 gr se ne fa 7.....
.
Mi scriva per favore di quanti Kg è nata e con che peso è stata dimessa (calo fisiologico). Vediamo con calma e senza panico la sua curva. Le insegnerò a seguirla da sola e facilmente.

Si tranquillizzi anche perché se il suo latte non le bastasse...ma sa come strillerebbe?
Altro che dormicchiare!

Nel frattempo vada su questi link e si stampi le due pagine relative al peso e all'altezza

http://www.dottorbedendo.it/crescita_curve_pesofemm02.htm

http://www.dottorbedendo.it/crescita_curve_altfemm02.htm

Che poi le spiego come fare.
Mi raccomando NON PIANGA!

Un abbraccio virtuale
Dott.Agnesina Pozzi


[#6] dopo  
Utente 207XXX

La ringrazio infinitamente, non piangero' piu' anche per non stressarmi e passare il tutto alla bambina. E' stato uno sfogo momentaneo al sentire la parola biberon, che non mi aspettavo dopo il risultato della pesata e gli sforzi fatti per cercare di sfiorare almeno questi 100 gr a poppata.

Allora mia figlia e' nata di 2835 grammi, lunghezza 48 cm, e a 2 giorni pesava 2665 gr. Passati altri 5 giorni ha recuperato il calo fisiologico pesando 2890 grammi. Questo era il periodo in cui poppava con vigore.
Riassumendo tutte le pesate fatte finora:
0 giorni: 2835 gr
2 giorni: 2665 gr
7 giorni: 2890 gr
11 giorni: 2965 gr
13 giorni: 3055 gr

Domani la pesero' ancora, perche' la pediatra voleva il peso a 14 giorni esatti. Consulto subito i link da Lei suggeriti
Grazie ancora.




[#7] dopo  
Utente 207XXX

Gentile Dottoressa,
volevo aggiornarla sul peso della bambina: oggi pesa 3080 gr,
quindi avrebbe preso 190 grammi nell'ultimasettimana, e 25 gr rispetto a ieri. Direi che non ci dovrebbero essre problemi nemmeno per la mia pediatra. Per quanto riguarda le curve di crescita, basta mettere i puntini corrispondenti ai valori di mia figlia e vedere se rimane dentro l'area racchiusa dalle curve?
Cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La bambina ha recuperato come da copione il calo fisiologico in 7° giornta ed in 10° giornata ha non solo uguagliato ma superato il peso alla nascita; inoltre non dà segnali di fame...anzi, tutto fa pensare che sia sazia.
Va bene pesarla una volta alla settimana. L'OMS ha recentemente revisionato i parametri e ritiene sufficiente un incremento di 120gr...quindi....

Stia non tranquilla. Di più!

Dunque, alla nascita la piccola occupava la curva tra il 3° ed il 50° percentile (più vicina al 50°), e considerando che neppure ha compiuto il mese sta occupando la stessa curva. Quindi va tutto bene.

In pratica ogni bambino segue una sua curva particolare, l'importante non è che siano nelle curve alte rispetto a quelle basse ma che seguano la loro curva.
Mettiamo che in 3 amiche abbiate partorito lo stesso giorno
un bambino cresce tra il 3° e il 50°
uno cresce sul 50°
ed uno tra il 50° e il 90°

Guardandoli insieme sembrerà che il bimbo dell'amica 3 cresca di più di quello dell'amica 1 ma non è così. Stanno crescendo TUTTI bene se ciascuno seguirà la sua curva o al massimo salirà ad una superiore (incremento di crescita).
L'importante è che non scendano durante la crescita a curve inferiori (rallentamento
o blocco) o che addirittura scendano sotto il 3° percentile (denutrizione, malassorbimento, problemi metabolici ecc). Neppure dovranno superare il 90° altrimenti parleremo di crescita eccessiva (ipernutrizione, obesità, gigantismo ecc).
Si, lei metta i puntini o le crocette sui punti di congiunzione tra data e parametri (peso-altezza); il suo pediatra dovrebbe però avere (e darle) dei grafici che sono più dettagliati rispetto a quelli in rete e può controllare anche che le affermazioni che sta facendo sono completamente astruse.

Le ripeto, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Vada avanti per la sua strada e al massimo segua i consigli per la sua alimentazione di mamma che allatta, che troverà sul mio minforma

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#9] dopo  
Utente 207XXX

Grazie infinite per la spiegazione, e per i suoi consigli!
Grazie ancora.
Cordiali saluti

[#10] dopo  
Utente 207XXX

Gentile Dottoressa,
vorrei consultarla ancora per avere un parere, anzi due, sempre sul tema "quanto latte a poppata".
La mia bambina pesa 5 kg e quindi dovrebbe assumere 750 gr di latte al giorno. La sto allattando esclusivamente al seno, siccome di notte dorme, riesco a fare 6 poppate al giorno.
Tramite le doppie pesate ho visto che e' molto difficile farle assumere 700 gr. Quando vedo che ha preso poco, la riattacco al seno, in modo da garantire almeno 600 gr al giorno, a volte continua a poppare, a volte no. Come dovrei comportarmi? Sembra proprio che non voglia assumere tutto quel latte, pero' cresce bene.
Ho anche visto che non riesco a produrre molto di piu', o meglio mi sembra che la bimba non ce la faccia a tirare, ma si limiti a svuotare il seno dal latte prodotto tra due poppate. Poi si stanca e si addormenta, mentre sapevo che il latte viene prodotto continuamente grazie alla suzione, ma probabilmente il flusso piu' lento, o la fatica, la fanno appisolare, e non c'e' verso di riattaccarla. Percio' sono anche preoccupata che dovro' somministrare delle aggiunte in futuro,via via che la bimba crescera'. Anche perche' non riesco ad attaccarla piu' spesso di quanto richiede per stimolare la produzione.
La ringrazio anticipatamente

[#11] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Carissima Signora
non stia a lambiccarsi il cervello se la piccola cresce regolarmente seguendo come le dicevo la sua curva.Vuol dire che quello che prende le basta.
Le indicazioni non sono un "dictat", ciascun individuo è un universo parte.
Se alla fine dovesse aver bisogno dell'aggiunta con latte artificiale non si preoccupi, crescerà lo stesso come sono cresciuti tanti piccini.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi