Utente 247XXX
sono la nonna di un neonato di 40 giorni - mia figlia mi ha telefonato che il piccolo oggi presenta pustoline sulla faccia (domenica ne aveva una vicino alla bocca).
Il piccolo mangia con gusto (latte Humana1) e dorme tranquillo, l'unico problema da qualche giorno è un pò di stitichezza e feci inizialmente dure che evacua con suppostine di glicerina (per ora utilizzate due volte).
Mia figlia è già preoccupata e vorrebbe portarlo subito dal pediatra. Avete un consiglio per tranquillizzarla o effettivamente è meglio portarlo subito a una visita.
Ringrazio in anticipo per la vs. gradita risposta. Saluti Claudia

[#1] dopo  
246098

Cancellato nel 2017
Gentile Signora,
se per "pustole" intende delle lesioni rilevate della cute con puntino bianco, si tratta dell'Acne Infantum, una forma di acne dovuta alla presenza nel sangue del neonato di ormoni materni, per la quale non si deve fare niente.
Altra cosa invece sono delle zone di arrossamento con cute ruvida sulle guance o nella zona periorale. In questo caso è Dermatite Atopica. In questo caso, invece dovrete rivolgervi al pediatra che vi darà dei consigli sull'alimentazione.
Per quanto riguarda i disturbi dell'evacuazione, è un errore utilizzare continuativamente le supposte di glicerina, in quanto esse determinano un'infiammazione rettale. Sostituisca tale metodica con un clisterino da preparare a casa: comprate uno schizzetto di gomma da 34-36 cm cubi e riempitelo per metà con olio di vasellina e per l'altra metà con camomilla (fatta con le classiche bustine). Sdraiate il bambino sul fianco sinistro, ungete la canula e introducetela tutta spremendo dolcemente. e' importante però che si ricorra a questa metodica solo dopo 3 giorni che non evacua.
Cordiali saluti