Utente 103XXX
Buongiorno,
il mio bimbo di 19 mesi ha cominciato a manifestare alcuni "strani" pianti.
Mi spiego meglio.
Sentendo la canzoncina (ninna nanna di Brahms) di un suo giochino di quando era più piccolo, improvvisamente scoppia in un pianto che io definirei "di tristezza" (perchè inarca la bocca all'ingiù, gli tremano le labbra e poi iniziano i lacrimoni con urla di disperazione).
Stessa cosa capita leggendo una filastrocca dedicata al papà (in questa filastrocca si narra di un papà che accompagna doclemente nel sonno il suo bimbo rinnovandogli il suo amore e il suo affetto).
Infine, collegando le cose mi sono ricordata che capita anche quando vede il video musicale di una canzone che fino a qualche tempo fà gli piaceva parecchio e che eravamo soliti ascoltare per conciliare il riposino pomeridiano.
Sono un pò preoccupata.
Ritenete la cosa "normale"?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora,se il piccolo è vivace,reattivo e partecipe all'ambiente,queste sue manifestazioni hanno poco significato.Puo' darsi che queste canzoncine gli danno fastidio procurandogli tristezza,in quanto gli ricordano il momento dell'addormentamento.Questa fase ,nelle prime epoche della vita è vissuta dal bambino come un distacco dai genitori,specie in bambini sensibili e molto affezionati alle figure genitoriali.In questi casi ,è preferibile stare vicino al bambino prima di addormentarsi ,tenendogli la manina e facendogli percepire tutto l'amore materno .Eviti la ripetizione di queste filastrocche.
un caro saluto
Dr. Gaetano Pinto