Utente 222XXX
Buongiorno volevo chiedere un consiglio.. la mia piccola di 5mesi ha da parecchio tempo catarro derivato da una brutta bronchite curata poi con antibiotico.. nonostante aereosol numerosi sciaqui con fisiologica il catarro e rimasto.. dovremmo partire a giorni x il mare in una localita italiana.. possono esservi dei problemi con il cambiamento d aria al mare?i bambini devono essere perfettamente sani x affrontare questo cambiamento oppure il mare puo aiutare?perche nel mio caso essendo asmatica mi e stato indicato come condizione favorevole.. ringraziando anticipatamente distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
il soggiorno al mare le fa sicuramente bene
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 222XXX

La ringrazio dottore.. la disturbo x un ulteriore consiglio.. capita a volte di dover frequentare con la bambina locali climatizzati nei quali non si sa a che temperatura sia impostato il clima.. di per se l aria condizionata puo creare problemi nel caso il divario fra esterno ed interno sia di poco superiore ai 5gradi?la ringrazio.. buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
gli sbalzi continui di temperatura possono creare problemi,se continui o ripetuti.Il freddo ad esempio è un cofattore per quanto riguarda le flogosi virali delle prime vie aeree.Questo agisce rallentando o bloccando il fisiologico movimento delle ciglia vibratili che trovansi nelle vie aeree,questo favorisce l'entrata dei germi.Un altro problema che può evidenziare, le infiammazioni condro costali con i caratteristici dolori nevritici toracici
di nuovo saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#4] dopo  
Utente 222XXX

La ringrazio moltissimo.. buona giornata