Utente 223XXX
Salve,ho una bimba di 31mesi...io e suo padre abbiamo convissuto x 21 mesi,poi x vari motivi ci siamo lasciati(mia decisione).....ora lui da circa 3\4 mesi ha una fidanzata...felicissima x lui...l'unica cosa che nn mi sta bene è che mia figlia entri in contatto con questa persona...tant'è che mia figlia la nomina spesso...nn ho gelosie verso questa persona,e nn mi preoccupa il fatto che possa scambiarla x mamma(ALMENO MI AUGURO CHE NN SUCCEDA)....quello che vorrei sapere è se è giusto che mia figlia entri già in contatto con la nuova fidanzata di suo padre? potrebbe,questa cosa riperquotersi su di lei se un giorno loro dovessero lasciarsi? cos'è giusto o no in questo caso per mia figlia? 2settimane fa ho detto esplicitamente al mio ex che nn volevo che mia figlia entrasse tanto in contatto con questa ragazza...beh,2settimane dopo,quando mi ha riportato mia figlia,in macchina c'era questa ragazza....a me ha dato fastidio...ma se mi dite che nn devo preoccuparmi xkè ciò nn creerà problemi a mia figlia...posso anche lasciar stare....LA PREGO MI CHIARISCA LE IDEE SU CIò....VOGLIO CIò CH'è GIUSTO X MIA FIGLIA...GRAZIE MILLE IN ANTICIPO!!!!

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
tutto dipendreà da voi tre, se cioè ci saranno problemi per la piccola o no;
mi rendo conto di dirle una cosa "forte"..ma la cosa più saggia che potrebbe/potreste fare, naturalmente d'accordo con suo ex e nell'esclusivo interesse della bambina, trovarvi periodicamente insieme per una pizza, una passeggiata, alle giostre, alle marionette, nella ludoteca ecc; anche se per poco tempo (in relazione alle reciproche tollerabilità..) punterei sulla qualità della relazione. Socializzare con la nuova "fidanzata" significherebbe non creare barriere confusione e potrebbe voler dire mantenere il ruolo di GENITORI, anche se separati, accompagnati ad una persona amica..che non è e non sarà un'altra "mamma".

Magari fatevi anche consigliare dal punto di vista psicologico su quale sia la strategia migliore per non pesare sulla bambina e renderle il tutto più facile. Per voi due (tre con la fidanzata) non sarà facile ma voi due genitori avete l'obbligo morale di mettercela tutta, alla fidanzata spetta l'obbligo culturale di accettare pienamente un compagno che ha fatto una figlia con una donna che sarà sempre presente in quanto co-genitrice dlla figlia che lui ama.

Auguri!

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 223XXX

...lei intende tipo una cena o passeggiata io,mia figlia e loro due?

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Si, esatto, comprese occasioni di gioco; in modo che la bambina, anche se per poco tempo, continuerà a vedervi nel ruolo congiunto di suoi genitori; l'aggiunta di una persona nuova insieme a sua mamma presente le darà sicurezza che non ci sarà alcuna "sostituzione", le consentirà anche di stare più tranquilla quando si troverà sola "con loro due"..
Naturalmente sarà importante la saggezza del suo ex che dovrà in questo contesto allargato, anche se sporadico, valorizzare la sua figura di mamma e tenere ben distinta la "mamma" dall' "amica di papà".Comunque come le dicevo, per maggiore sicurezza nella strategia, vi consiglio di farvi guidare da uno /una Psicologa.
Mantenere ottimi rapporti nell'interesse dei figli, garantire loro tranquillità e sicurezza affettiva, comportarsi da adulti maturi e consapevoli anche di fronte al dramma della separazione significa non solo investire sul futuro equilibrio emozionale dei bambini ma anche evitare conflitti che potrebbero scatenare azioni ben più gravi; la cronaca ultimamente sta dando dei precisi segnali di collaborazione tra genitori separati, onde evitare vendette, azioni legali e non ultimo, affidi a case-famiglia.

Sono sicura che per evitare questa prospettiva, per nulla allegra, riuscirete a collaborare al meglio. Così vi auguro con tutto il cuore

Dott.Agnesina Pozzi