Utente 439XXX
Da qualche giorno mia figlia di 2 anni soffre di stomatite aftosa cosi' come diagnosticato dalla pediatra con la seguente terapia: 3 volte al giorno 2,5 ml di ACICLOVIR ; 3-4 vaporizzazioni di VEAORIS Spray, poi integrato con pennellate di CORTIFLUORAL. Il Cortifluoral è stato aggiunto poichè una mattina la bambina si è svegliata con le gengive sanguinanti. La bambina presenta delle afte e le gengive gonfie e rosse. Tale situazione va avanti da circa una settimana e solo il primo giorno ha presentato febbre a 39° poi scomparsa. Mi sono recato al pronto soccorso e mi è stato consigliato di effettuare pennellate con bicarbonato e violetto di genziana. In farmacia, per ques'ultimo farmo mi è statp fornito il METILROSANILINIO CLORATO (Cristalvioletto 1%) ma nelle indicazioni informative vi è scritto di non ingerire che provoca stomatiti. Vi è stato un errore? La terapia è giusta? Dovrebbe prenedere un antibiotico? Quela la terapia piu' adatta? Grazie per il servizio offerto.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Se sua figlia ha una stomatite di presumibile origin e virale, e' giusta la terapia indicata dal suo pediatra con acyclovir.
Nel caso non rispondesse alla terapia o avesse difficoltà nel l'alimentazione o introduzione di liquidi e' necessaria una valutazione in ospedale.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)