Utente 288XXX
Buongiorno dottore, sono la mamma di una bambina di 3 mesi con problemi di stitichezza ormai cronici e recente comparsa di inappetenza. La bambina è nata a 40 settimane da parto naturale con peso alla nascita di 3.710. Emissione del meconio regolare in prima giornata. Unico problema un pò di pigrizia per cui non si è mai attaccata al seno per cui ho cominciato a tirare il latte per dirglielo col biberon. Ad oggi allattamento ancora esclusivamente materno ma sempre con biberon. Nei primi 15/17 giorni si scaricava con frequenza di circa 2/3 volte/die e poi sempre più raramente sino ad arrivare anche ad 1 settimana senza evacuare e senza mostrare comunque segni di sofferenza. Su consigli di vari pediatri consultati abbiamo provato diverse cure omeopatiche (granuli complesso e new era, alumina, silicea, trimatrix ed infine lattulosio sciroppo con reuterin in gtt) senza alcun effetto. Quindi unica soluzione ogni 4 giorni clisteri di malva e glicerolo con esito positivo. Ad ulteriore consulto pediatrico ci hanno sconsigliato i clisteri per irritazione dello sfintere anale che era ipercontratto e consigliato appunto lattulosio che xò ha causato precoce senso di di pienezza con necessità di intervenire con sondino ogni due giorni.su consiglio del pediatra abbiamo effettuato consulenza chirurgica per escludere hirschprung, che sembra scongiurato ad una visita solo clinica senza esami invasivi. Nonostante la stitichezza l'appetito è rimasto ottimo sino a tre settimane fa e anche accrescimento perfetto con valori sopra il 97 percentile. 3settimane fa comincia inappetenza con rifiuto totale del biberon con passaggio da circa 700ml die a 400scarsi ottenuti quasi con la forza, in due occasioni distanziate abbiamo trovato pannolino asciutto.La bambina tendeva ad inarcare la schiena e girava la testa di lato. Alla pesata settimanale ha perso 60gr. Sospettato reflusso(seppure mai rigurgiti o altro) inserita ranitidina sospesa dopo qualche giorno. Eseguito esame urine e urino cultura negativo. Niente febbre. Ad oggi almeno il senso di fame sembra tornato xchè chiede biberon ma si sazia dopo appena 80 ml e poi rifiuta con rallentamento della crescita(110 gr/sett). Finiti gli 80 sembra volerne ancora ciuccia ma poi si piega su se stessa emette aria e sputa fuori la tettarella e si continua così per un pò. In atto pesa 5.480 per 62cm. La bambina fatta eccezione della poppata sta bene, non piange mai è dorme tutta la notte. Fa spontaneamente 5 poppate/die. Consiglio del chirurgo clisteri evacuativi con fisiologica x 4gg poi stimolazioni quotidiana con sondino, ma possiamo andare avanti così? L'inappetenza può essere legata alla stitichezza? In realtà adesso la fame sembra tornata perché piange x avere il latte ma poi si riempe e sembra star male se insistiamo, se rinunciamo a darle il latte torna sorridente. Può essere questo famoso riflesso gastro colico? Cosa ci consiglia.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
E'difficile farle un consiglio perché sono state fatte molte cose ed anche troppe.
Personalmente non mi piace troppo la stimolazione anale con sondino.
Il lattulosio si può usare ma anche questo alla lunga perde di beneficio.
Il reflusso se è' tale merita un trattamento prolungato e non solomdimqualche giorno con ranitidina.
Forse potrebbe aiutare aumentare L' introito nella sua dieta di fibre ed acqua visto che allatta con latte materno.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 288XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la risposta. Le confesso che neanche io sono proprio felice della soluzione sondino...ho sempre il terrore di toccare qualcosa che non devo dato che si entra alla cieca. Preferivo di certo i clisteri di malva e glicerolo...ma sembrano essere irritanti. Anche la mia dieta é stata più volte ritoccata, abbiamo provato ad eliminare grano, latte vaccino ma niente. Bevo costantemente quasi 2l di acqua al giorno e per un periodo ho aumentato tanto le fibre che ho avuto io diarrea.
È stata davvero fatto troppo e forse la situazione è complessa ma ritiene che dobbiamo aspettare che evacui senza intervenire? E se andasse in ostruzione intestinale?
Cordiali saluti