Utente cancellato
Mia nipote, di 9 mesi, presenta il labbro inferiore asimmetrico, quando si trova in condizioni di riposo. Durante la lallazione o quando apre la bocca per 'saggiare' i suoi giocattoli, il problema sembra rientrare, ma, quando è a bocca chiusa, è come se mordesse la metà destra del labbro inferiore. La pediatra dice che il problema si risolverà da solo, ma non sa dire quali siano le possibili cause. E' stata portata dai genitori da un odontoiatra, pensando che il problema fosse legato alla mandibola o all'ATM, ma il dentista, che non è specializzato in pediatria, dice che è tutto in ordine. Potrei avere il vostro parere? E' sufficiente un esame visivo per escludere un problema di pertinenza odontoiatrica? Non sarebbe meglio consultare un odontoiatra pediatrico? In alternativa, cosa consigliereste? GRAZIE!

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Un'asimmetria così descritta potrebbe essere comprensibile in ragazzi ben più grandi per malocclusione, traumi, ecc. A quell'età non mi starei davvero a preoccupare.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
127593

dal 2015
La ringrazio per la risposta. Ma secondo Lei non sarebbe comunque il caso di consultare qualche altro specialista, come un neurologo? La speranza è quella di risolvere questo problema estetico ora, magari con qualche metodo poco invasivo, ma non abbiamo capito a quale specialista poterci rivolgere!

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Potrebbe trattarsi di un'abitudine infantile di succhiarsi il labbro, come quella di portare il ciuccio o succhiarsi il dito. Lasciatela stare tranquilla, ci sarà tempi e modi di intervenire presso specialista di ortodonzia.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
127593

dal 2015
La ringrazio tanto! La terrò aggiornata! Buon lavoro!

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Egr. signore,
mi permetto di intervenire per rassicurarLa circa la strana ipotesi che quella "deviazione del labbro" possa essere foriera di una malformazione mandibolare in età adulta.
Pur non potendo osservare direttamente tale dubbia anomalia, escluderei che possa essere l'espressione di un danno neurologico, poichè, come Lei riferisce, scompare nell'apertura della bocca.
Inoltre non avendo ancora una dentizione definitiva, mi sembra poco probabile, se non inconsistente, ritenere che tale "segno" possa essere considerato come una avvisaglia di future malocclusioni o patologie della ATM che, in assenza di traumi, generalmente si possono verificare solo in età adulta.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
127593

dal 2015
La ringrazio per la risposta, Dottore. In realtà temevamo che potesse esserci un problema 'attualmente' a livello della mandibola o dell'ATM e che questo potesse provocare quello strano assetto che il labbro inferiore assume, sempre quando la bambina è a bocca chiusa, anche se dorme. La bambina ha questa, diciamo così, asimmetria praticamente da quando è nata e il problema non sembra risolversi. Crediamo molto nella prevenzione, pertanto, per sicurezza, ci chiedevamo, e chiedevamo a Loro, se non fosse stato il caso di fare altri accertamenti. Sembra così strano che la bambina 'succhi' volontariamente una metà del labbro inferiore SEMPRE. Quando è sveglia, nelle foto, mentre gioca, sempre, se è a bocca chiusa, ha il labbro inferiore storto. In ogni caso aspetteremo, facendo i normali controlli periodici dalla pediatra, sperando si risolva tutto spontaneamente. La ringrazio ancora e Le auguro buon lavoro.

[#7] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Probabilmente non sono stato abbastanza chiaro: "Potrebbe trattarsi di un'abitudine infantile di succhiarsi il labbro, come quella di portare il ciuccio o succhiarsi il dito. Lasciatela stare tranquilla, ci sarà tempi e modi di intervenire presso specialista di ortodonzia."


La parte dove è scritto "ci sarà tempi e modi di intervenire presso specialista di ortodonzia." Mi sono dimenticato un "eventualmente", dimenticanza che ha dato adito a confusione. Ci mancherebbe altro che tutti i bimbi con abitudine INFANTILE siano da curare. Colpa della mia dimenticanza EVENTUALMENTE andava scritto.
In quello che ha detto non trovo motivo di preoccupazione.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum