Utente 302XXX
Salve, Gentili Dottori.
Ho una bimba di 8 anni, operata , lo scorso maggio, di tonsille ed adenoidi, visto l'insuccesso di ripetuti tentativi terapeutici atti a ridurre le infezioni e l' uso di antibiotici per le frequenti tonsilliti.
La bambina, già in quel periodo, presentava oltre che sul collo, anteriormente, linfonodi molto ingrossati, attributi dal pediatra e dall'otorino alle infezioni tonsillari, in seguito regrediti spontaneamente. Permane, però, un piccolo "granello" mobile, non dolorante all'altezza della guancia sinistra, in basso, più o meno in corrispondenza dell'arcata dentale inferiore.(Ricordo ne avesse anche un altro sull'altra guancia, ma che non sembra ora più palpabile. Mi pare anche che, nel frattempo, non ci siano state variazioni di dimensione di quello che invece rimane.)
Sia il pediatra che l'otorino che l'ha operata mi avevano rassicurata dicendo che queste "palline" (linfonodi?) si sarebbero riassorbiti anche a distanza di diverso tempo.Mi chiedo se sia utile fare un'ecografia e rivolgermi ad uno specialista (ma di che tipo?) o se il "tutto" potrebbe rientrare nel discorso appena fatto. La bimba è sempre stata magrolina. Ma cresce benissimo in altezza. Ha di recente avuto un virus gastrointestinale con febbre. Ma immagino che l'episodio non abbia nulla a che vedere con il "nodulino".
Spero di avere chiarimenti da voi.
Mi sareste davvero di grande aiuto.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Un piccolo nodulino (mobile) in una bambina linfatica, che ha i suoi trascorsi infettivi e chirurgici, è piuttosto normale. Non si allarmi. Andrà via col tempo. Eventualmente, dietro consiglio dei suoi medici e nel corso di controllo, invece che l'ecografia le analisi potrebbero toglierle del tutto i suoi dubbi di mamma. Sia serena e trasmetta serenità alla ragazzina.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 302XXX

Gent. ma Dottoressa,
intanto La ringrazio per la cortese risposta.
Abbiamo fatto fare un'ecografia alla bambina, che era stata già programmata.
Il Dottore ci ha detto che se la bimba fosse stata più "cicciottella", forse non avremmo notato nemmeno questi linfonodi. ( Essendo molto piccoli, lui sostiene che non ci si debba preoccupare più di tanto ).
In attesa di farle degli esami del sangue, Le riporto quanto da lui refertato.

"Non si apprezzano alterazioni morfostrutturali a carico della tiroide e delle ghiandole salivari.
Alcuni minuscoli linfonodi sub-centimetrici (mediamente tra 3-4 mm) a livello della catena latero-cervicale superficiale di Dx; profonda di Sn; e in regione sottomandibolare Sn"

Grazie per l'attenzione.
Attendo, fiduciosa, una risposta.

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Minuscoli linfonodi laterocervicali nei bambini sono piuttosto frequenti, inoltre come le dicevo è un soggetto che in passato si diceva "linfatico"...magrolino, con adenoidi, tonsille e quindi niente di preoccupante. Anche la Mononucleosi (che si passano a scuola ed è autolimitante ed innocua) porta a reazione della, catena laterocervicale, anche un dentino non troppo a posto, una fessurina sulla lingua, un mal di gola banale... insomma i linfonodi sono le sentinelle e difendono dalle infezioni. Li lasci tranquilli a fare il loro lavoro e non stia sempre a palpare e verificare.. Mi raccomando!

Cordialmente
Dott.ssa Agnesina Pozzi


[#4] dopo  
Utente 302XXX

Gent.ma Dottoressa,
innanzitutto La ringrazio per la cortese risposta.
Aspettavo gli esiti delle analisi e qui li riporto:
Glicemia 90
azotemia 25
creatinina 0.61
colest.tot. 191
LDL colest 121
HDL colest 70
trigliceridi 68
Prot tot. 7.90
Sodio 139
potassio 4.2
cloro 105 - calcio 10.24
fosfat.alcalina 224- amilasi tot. 106
GOT 32- GPT 28
y-GT 11 --CPK 56
Sideremia 98
transferrina 341
Iga 150
IgG 968
IgM 113
Prot C reattiva 0.11
TAS: 242
Alfa 1 glicoprot 69.00
Esame urine : rari leucociti ( esame coltur: negativo)
Elettroforesi sieroproteine: Rapp A/G 2.13
Prot. tot: 7.9

FT3 4.33
FT4 1.25
TSH 0.907
ferritina 64.3
Ige tot. 21.80

WBC 4.8 /NE% 53.8 /LI% 36.8 / MO% 6.1/ EO% 2.9 /BA% 0.4 /NRBC% 0.0/
NE# 2.6/ LI# 1.8 /MO# 0.3/ EO # 0.1 / BA # 0.0 / NRBC# 0.0

RBC 4.51 / Hgb 13.00/ Hct 37.8/MCV 83.9/MCH 28.8/MCHC 34.3/RDW 13.6/Plt 213/ MPV 7.9/ Pct 0.169 /PDW 16.6

Prima dell'intervento a tonsille ed adenoidi il TAS era a oltre 700.

Grazie per i consigli e la Sua disponibilità. Attendo una risposta.

Cordiali saluti...

[#5] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
come avrà letto nella "guida alla richiesta di consulto", bisogna riportare i valori di riferimento del laboratorio che ha eseguito le analisi perché variano in base ai differenti metodi di indagine. Ad ogni modo è tutto nella norma, solo un lievissimo movimento delle transaminasi, un tasso di colesterolo "dannoso" LDL aumentato rispetto ai valori di cui dispongo io, (...ecco perché sono importanti i valori di quel laboratorio) e attenzione quindi all'alimentazione; un lieve aumento di un indice infiammatorio che non è specifico di nulla, quindi non ha significato se non come indicazione di un piccolo stato acuto infiammatorio (compresa influenza, raffreddore..banalità).
Non posso dirle nulla sui valori degli ormoni tiroidei perché essendo molto delicati devono necessariamente orientarsi sui range di quel laboratorio.
una votazione generale? diciamo 9 e mezzo! promossa quasi a pieni voti. Quindi stia davvero tranquilla.

Cordialmente
Dott.ssa Agnesina Pozzi