Utente 336XXX
Salve, ecco la mia prima domanda di Pediatria, dopo tante sulla gravidanza :-)

Ho una bimba di 6 mesi e 2 settimane allattata esclusivamente al seno fino a 5 mesi e mezzo, dopo di che -per motivi lavorativi- ho dovuto iniziare lo svezzamento e mandare la bimba al nido, dove sta dalle 7.30 alle 16 circa.

Questo e' il suo schema alimentare:
-ore 6.30-7 latte materno
-ore 9.30 una frutta fresca (mela o pera)
-ore 11.30 pappa con 1/2 liofilizzato di carne, brodo di verdure (patata carota zucchina) 200 ml, 1 cucchiaio passato di verdure, 3 cucchiai di crema di riso o mais/tapioca, 1 cucchiaino di parmigliano e olio extrav.
-ore 15 circa una frutta fresca o 1 omogeneizzato da 80 gr. di frutta fresca
Al mio rientro a casa prende poi latte materno a richiesta e a volonta' e da ieri ha iniziato la pappa serale con 20 grammi di formaggio fresco.

Di solito il mio latte lo prende, oltre che al mattino e il pomeriggio intorno alle 16.30, verso le 23 e poi un'altra volta durane la notte, alle 2/3 (ma in questo caso e' una "ciucciatina" piu' che un vero pasto..

La bimba mangia volentieri tutta la pappa, e' vivace e sempre allegra, ma nelle ultime tre settimane ha preso solo 50 grammi...

Peso alla nascita 3,100 gr, al 3 giugno (data dell'ultimo controllo con la pediatra) pesava 7,300 gr (75 percentile come peso e altezza),
al 16 giugno (prima dell'inserimento al nido) era 7,670 e ieri 7,720..
Il suo trend lungo la curva di crescita del peso e' sempre stato intorno al 75o percentile.

Premetto che la necessita' di dare due spuntini di frutta nasce dal fatto che, prendendo il latte la mattina presto, non "arriverebbe" poi alla pappa di mezzogiorno mentre la frutta un paio di ore dopo la pappa serve sempre allo scopo di farla "resistere" fino alle 16.30, quando arriviamo a casa e la posso allattare in tranquillita'.

C'e' qualche errore nello schema alimentare secondo voi? Poco liofilizzato? Poco latte materno? Preciso che NON ho ancora introdotto farine a base di glutine.

Il mio pediatra pensa che uno stop di 2-3 settimane, dati i cambiamenti dovuti allo svezzamento e all'inserimento al nido
non deve impensierire ma io sono cmq preoccupata.

Come ho gia' detto, ho da ieri introdotto la pappa serale con 20 gr di formaggio fresco e pensavo di sostituire lo spuntino
delle 15 a base di frutta fresca con dello yogurtino per bimbi (tipo Plasmon).

Voi cosa ne pensate sia di questo che del discorso della mancata crescita ponderale?


Grazie mille e cordiali saluti

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Stia tranquilla Signora, lo schema alimentare va benissimo: enga presente che intorno al 7°mese può esserci uno stop anche per lo stress dell'inizio dentizione, inoltre il caldo eccessivo di questi giorni può aver influito. Se la piccola non ha diarrea, beve, urina ecc, insomma gode buona salute non si preoccupi più di tanto, il suo pediatra ha ragione. Piuttosto la faccia bere durante la giornata, si assicuri che le urine non siano troppo concentrate cioè scure. I piccoli col caldo soffrono moltissimo. Per il resto ha fatto tutto bene. Può sostituire la frutta con lo yogurt per piccoli anche aggiungendoci un pò di biscotto granulare. Tra un mese ricontrolli la curva di crescita.

Mi scuso per i ritardi nelle risposte ma sono fuori sede e dispongo del computer solo sporadicamente.

Cordiali saluti
Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 336XXX

Salve,
grazie mille per la risposta.
Nel frattempo la bimba nell'ultima settimana ha ripreso peso (circa 100 grammi) quindi sono un po' piu'tranquilla.

Se posso disturbo ancora con altre due domande:

1) la quantita' di 200 ml di brodo di verdura,2/3 cucchiai di crema riso o mais/tapioca, 1/2 liofilizzato, ecc. ecc. e' corretta?
Ogni volta che preparo la pappa mi sembra tantissima.. diciamo che la bimba la mangia quasi tutta ma siccome altre amiche usano diverse quantita' vorrei sapere lei cosa ne pensa.

2) negli ultimi giorni si e' verificato un episodio insolito: la bimba ha vomitato due volte, una volta la pera che le avevo dato
un'oretta prima, la seconda -il giorno dopo - ha vomitato il latte (materno) che aveva preso sempre un'ora prima.

Entrambe le volte cio' si e' verificato mentre era in macchina, ma siccome ha sempre mangiato prima di mettersi in "viaggio" (brevi tragitti) senza mai avere problemi, sono un po' perplessa.

Potrebbe essere mal d'auto, anche se e' cosi' piccola?

La mia paura e' che, avendo proprio in questi giorni introdotto il glutine, magari e' una forma di "reazione tardiva", anche se e' accaduto NON in concomitanza con la pappa...

Grazie ancora per la disponibilita' e cordialissimi saluti

[#3]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La piccola ha quasi 7 mesi quindi dovrebbe fare tre pappe di latte e due pasti. E' sempre bene non esagerare con le quantità e man mano rendere la pappa più densa; difficile dare un parere per due episodi di vomito che però sono legati a spostamenti in auto. Speriamo non siano problemi con le farine. Riprovi e tenga presente che un problema del genere causa ripercussioni sul peso. Non credo sia il caso al momento di preoccuparsi ma mi fa piacere che lei sia attenta in tal senso e non sottovaluti il problema.
Se vomita in seguito ad esscesso di cibo (può capitare che la quantità sia superiore alle sue esigenze e deglutisca con avidità) può dare senza problemi antimonium crudum 9ch granuli nella dose di 5 granuli sciolti in poca acqua (due dita del biberon), un sorsino più volte al giorno. Non ha controindicazioni ed affetti collaterali.
Diminuisca eventualmente le quantità di brodo. La frutta va data lontano dal pasto perchè è più digeribile e non inteferisce con la digestione. Tanto la mela quanto la pera (uno spicchio da aumentare piano piano)vanno naturalmente grattugiate (come credo ha fatto).

Cordiali saluti
Agnesina Pozzi