Utente 349XXX
Buonasera,
il mio bambino ha 19 mesi, pesa 10,9 kg e la sua statura è di 80 centimetri. Premetto che, nonostante l'epoca gestazionale avanzata (40+6), è nato piccolo (2800 gr, con calo fisiologico di 200 gr, 48 cm). Nei primi 3 mesi è cresciuto di 4 cm e di una media di 1 kg al mese, allattato esclusivamente al seno (ancora oggi). Successivamente di 2 cm e di una media di 750 gr al mese e così via fino a crescere meno sia in peso che in altezza, come è normale che sia. Negli ultimi tempi, sebbene sia bassino, nell'arco di 3 mesi è cresciuto di 6 cm ed ha cambiato ben 3 numeri di scarpine (dal 18 al 21). Nonostante ciò continua ad essere piccolo (non mi meraviglio più di tanto dato che io sono 166 cm e mio marito 170 cm... Tra l'altro tutti nella famiglia di mio marito sono bassi), ma è un bambino molto molto vivace, non si ferma un attimo, è sereno, sorridente e mangia tanto, di tutto... La pediatra mi ha consigliato, per un mese, di dargli il Neoiodarsolo dicendo che "gli serve a mettere tanti mattoncini, uno sull'altro per la sua crescita", ma non ha aggiunto altro! So che l'arginina viene data per aumentare la massa muscolare, ma io vorrei capire se porta altri benefici REALI sulla crescita o se invece per crescere (quello che tra virgolette mi preoccupa non è il peso perché mangia tanto e non ingrassa come me e poi è proporzionato all'altezza, ma quest'ultima) abbia bisogno di altre vitamine. Ho sospeso la vitamina D (ovviamente sotto consiglio della pediatra) in questo periodo dell'anno per poi riprenderla, se necessaria, verso ottobre. Ma di altro non gli ho mai dato nulla. Secondo Lei devo dargli dunque il Neoiodarsolo o no? Se sì, i benefici sono maggiori che i rischi? Se no, cosa mi consiglia per far sì che il mio bambino venga aiutato nella sua crescita? Spero di essere stata abbastanza chiara così da poterla aiutare in una sua certa ed esauriente risposta. Grazie e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
a parte che non possiamo dare alcuna indicazione su farmaci, faccio presente che se il piccolo mantiene la sua curva di crescita (che suppongo sia rimasta costante tra il 25° e 50° percentile) e fa un'alimentazione completa e sana non c'è alcun bisogno di ricorrere alla chimica. Quello che gli serve gli sarà fornito dalla sua dieta.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 349XXX

Innanzitutto volevo ringraziarla per avermi dato una risposta. Molto gentile.
Si, il mio bambino, eccetto i primi sei mesi che ha avuto una crescita esponenziale, ha mantenuto costante la sua curva di crescita (secondo le tabelle della pediatra si trova tra il 10° ed il 25° percentile). Per quanto riguarda l'alimentazione penso sia sana ed equilibrata (io cerco di fare del mio meglio): Pesce 4 volte a settimana, legumi 3 volte a settimana, carne (una volta rossa una volta bianca) 1 volta a settimana, uovo idem, ricotta 3 volte a settimana, pastina tutti i giorni (ahimè 2 volte al giorno, è 'pastaro'), frutta e verdura di ogni genere (ovviamente di stagione), latte vaccino poco (prende il mio 2/3 volte al dì), yogurt alla frutta o al biscotto e ad ogni pasto principale metto abbondante parmigiano reggiano (36 mesi, grattugiato al momento) ed olio extra vergine di oliva. Credo e spero che l'alimentazione sia corretta. Nel frattempo, all'ultima visita dalla pediatra (giorno 17 giugno) la stessa ha prescritto a mio figlio una serie di esami tra i quali quelli della tiroide e quelli della celiachia per escludere ogni possibile causa esterna che possa interferire con la sua crescita. Onestamente questa sua decisione mi ha spiazzata! Spero solo di essere riuscita, in questo specifico contesto, (e di continuare ) ad 'aiutarlo' dal punto di vista nutrizionale e che se manterrà una bassa statura anche da adulto, sarà solo dovuto alla genetica. Concludo dicendo che la penso come lei sulla chimica (specie in casi simili) e che sono fortemente convinta e consapevole che i problemi nella vita sono altri! Grazie tante, è stata molto gentile... Veramente!

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'alimentazione è perfetta, stia tranquilla; inoltre il piccolo è sano e vivace e ...cosa più importante ha mantenuto il suo standard di crescita da come lei riferisce; non ho tutti i dati per età quindi non posso esserle utile più di tanto. Non so come mai la pediatra abbia chiesto anche questi esami, ma non credo proprio sia il caso di preoccuparsi. Ci faccia sapere.

Cordiali saluti
Dott.ssa Pozzi Agnesina

[#4] dopo  
Utente 349XXX

Grazie mille.
La terrò senz'altro informata.

[#5] dopo  
Utente 349XXX

Gentilissima dottoressa Pozzi,
ho deciso di ascoltare il mio istinto ed il suo consiglio. Non gli farò fare le suddette analisi, gli evito questa "tortura" perché il mio bambino è vivace (molto), sempre allegro e di buon appetito.
La ringrazio davvero per la sua disponibilità e non solo, mi è stata di grande aiuto.

Cordiali Saluti

[#6] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'altezza prevista, secondo il calcolo di quella dei genitori è una media di 174 cm, tenendo presente che lo scarto in più o in meno è di 7 centimetri; ciò che agevola la crescita staturale è senz'altro l'attività fisica (dopo i 4 mesi di vita i piccolini possono già essere messi in acqua per il nuoto neonatale), stimoli ambientali, emozionali, sociali.Cominci ad abituarsi all'idea che il piccolino sta crescendo e che quindi bisognerà prima o poi... staccarlo dal seno anche per agevolare la sua autonomia. Se avesse avuto qualche problema di malassorbimento anche la crescita relativa al peso ne avrebbe senz'altro risentito e da 6 mesi ad oggi la problematica si sarebbe evidenziata; così come eventualmente problemi di ipotiroidismo (anche subclinico) si sarebbero manifestati alla fine con disturbi cognitivi, dell'attenzione, sonnolenza, scarso appetito, ipotonia, umore depresso, scarsa tolleranza al freddo, pelle secca ecc. In genere a 2 anni per i maschietti si raggiunge la metà dell'altezza che avrà da adulto. Può aumentare la quota di carne a 2-3 volte la settimana, l'uovo a due volte. Faremo il punto della situazione a Novembre (2 anni). Buone vacanze

Dott.Agnesina Pozzi

[#7] dopo  
Utente 349XXX

Grazie dottoressa Pozzi.
Per l'allattamento ci sto lavorando. Sto riuscendo a dargli il seno, quasi sempre, solo la sera per addormentarsi e durante la notte perché si sveglia, ma durante il giorno mi sto veramente inventando di tutto (anche i cerotti dicendo che mi sono fatta male) e spero di riuscire ad interromperlo piano piano e senza traumatizzarlo (se possibile).
Grazie per i suoi preziosi consigli, li seguirò senz'altro!

Buone vacanze anche a lei.

[#8] dopo  
Utente 349XXX

Buonasera dottoressa Pozzi, le scrivo in quanto eravamo rimaste che l'avrei aggiornata della situazione al compimento dei 2 anni di mio figlio! Esattamente al 28 ottobre il suo peso era kg 11,5 e la sua altezza 86 cm.

Attendo una sua risposta.

Grazie

[#9] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
I suoi parametri sono costanti. Cresce più velocemente in altezza che in peso come sempre...ma cresce.

Cordiali saluti