Utente 353XXX
gentile dottore,
mio figlio è nato il 24 marzo 2014. cresce bene, mangia, è sveglio e attivo. la pediatra, a circa un mese dalla nascita, ha riscontrato colorazione itterica persistente e ha prescritto una visita epatologica. l'epatologo ha diagnosticato ittero da latte materno e prescritto alcuni esami.
fatti gli esami il 19 maggio:
bilirubina totale 6.33 (rif.0.25-1.00); b.diretta 0.51 (rif.0.08-0.25); transaminasi alt/gpt 65 (rif.5-40); transaminasi ast/got 60 (rif.5-40); alp 699 (rif. 50-1000); gtt 76 (rif. 5-45)
visti gli esami l'epatologo ha detto di ripeterli a distanza di un mese che sarebbero scesi, ma questo è il risultato di giugno:
bilirubina totale 3.02 (rif.0.25-1.00); b.diretta 0.99 (rif.0.08-0.25); transaminasi alt/gpt 91 (rif.5-40); transaminasi ast/got 79 (rif.5-40); gtt 50 (rif. 5-45)

Da giorni le feci sono sempre verdi e stanotte anche molto più liquide del solito.
Il pediatra non sa interpretare questi valori, transaminasi e bilirubina diretta in ascesa non mi pare siano una buona notizia. l'epatologo che l'ha visitato è introvabile.
dobbiamo preoccuparci?

[#1] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
4% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013


Gentili Genitori

Assolutamente si !

direi di consultare altro medico.
i valori sono alterati e forse e' il caso di procedere a maggiori indagini
a livello internistico e valutare la possibilita' di interrompere l `allattamento
materno e successivamente controlare le feci. e ripetere analitica in particolare le transaminasi..

Non sono pediatra, ma faccio spesso sostituzioni di pediatria generale e medicina generale.


Il bambino e`nato a ternine ? o e' un prematuro?

saluti cordiali
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile