Utente 383XXX
salve, mio figlio ormai ha quasi 4 anni ( li compie a settembre) ma, purtroppo, non riesce ancora a parlare, dice delle parole a caso, più che altro sensa senso, e magari di quelle poche che conosce ne storpia tutte le lettere. Non riesco a capire dove sia il problema, le consegne le capisce tutte (se gli dico di prendere il telefono o il telecomando capisce e li prende, o di andare a fare la pipi va da solo senza aver bisogno del mio aiuto) . Quando cerco di insegnargli qualcosa lui si ostina e scappa via e quando ha bisogno che lo aiuti mi indica cio di cui ha bisogno e se cerco di insegnargli il nome di quello che vuole piange . appare ciò sembra un bambino normale è vivace e piuttosto dispettoso , riesce a relazionarsi con i bambini della seta (quelli più piccoli tipo la mia 2a figlia di 8 mesi o i suoi cuginetti non li sopporta) mangia e si veste da solo, quando riordino le camere corre a togliere le sue cose dal pavimento e conosce il posto di ognuna di esse. Non credo abbia problemi di udito perché credo che i rumori li senta tutti, anche se qualche volta quando lo chiamo non capisco se mi ignora o non mi sente (ma conoscendolo credo che semplicemente mi ignori) . Anche i suoi fratelli maggiori cercano di insegnargli qualcosa ma come ho detto prima lui si ostina, magari l unica che ci riesce un pochino è la mia primogenita (17 anni) con la quale il piccolo ha creato un legame particolare, in pratica la segue ovunque sta con lei tutto il giorno a volte giocano e quando esce senza di lui si dispera, anche la notte si addormenta con lei è l unica a cui concede dei baci e degli abbracci "speciali" diciamo non come quelli che da a tutti. Appare ciò non so che altri dettagli elencare , a parte la difficoltà di linguaggio sembra un bambino normale ed intelligente. forse sto aspettando troppo per rivolgermi ad uno specialista.

Grazie in anticipo per la disponibilità
(mi scuso per eventuali errori ortografici)
a presto

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile signora
l'acquisizione del linguaggio risente innanzitutto di una variabilità individuale ed anche dal carattere del bambino. Spesso i bambini che parlano in ritardo sono bambini normali con uno sviluppo neuro motorio normale,alla stregua di alcuni bambini che presentano un ritardo della crescita della testa che, ai controlli successivi, risultano bambini perfettamente normali. Ci sono bambini che parlano in ritardo perché pigri o perché poco stimolati dalle persone che gli sono accanto. Risulta certamente utile innanzitutto una valutazione del tipo di deficit,cioè se il deficit interessa la pragmatica,la sintassi,il lessico,la semantica o la fonologia.Si passa poi al 2° step di valutazione,il grado di sviluppo psicomotorio e all'esclusione di cause organiche tra cui la sordità o alterazioni cerebrali, e all'esclusione di cause non organiche, tra cui riveste grande significato in comportamento,il relazionarsi con le altre persone e la individuazione del carattere del bambino.Queste valutazioni vanno affidate a specialisti del settore come : neurologo pediatra,otorino e logopedista.
cordiali saluti ed auguri
Dr. Gaetano Pinto