Utente 207XXX
buonasera!!il mio bimbo di tre anni e mezzo, giovedi e venerdi aveva febbre 38 e raffreddore e tosse.Venerdi siamo andati dal pediatra e gli ha ascoltato i bronchi e ha riscontrato una leggera bronchite.Prescrivendo l antibiotico e aerosol con medicinali. Sinceramente ho comprato i medicinali ma non me la sono sentita di dargli,perche la stagione non e ancora iniziata e vorrei evitare l antibiotico perche l ultima volta in aprile gli ha causato una grave stitichezza che gli e durata piu di un mese.Cosi ho deciso ,parlando con alcune mamme, di provare a curarlo nella "vecchia maniera".the caldo con miele e limone, camomilla, aerosol con una goccia di olio 31 piu volte al giorno e soluzione fisiologica, e due volte al giorno sciroppo omeopatico stodal. Ad oggi, non ha piu febbre, è bello vispo ma ogni tanto tossisce.Quando dorme il respiro è regolare (circa 22/26 respiri al minuto).Quando tossisce si sente che ha muco e anche che fa un po di fatica a respirare a fondo.Lei cosa dice? Ho sbagliato a non dargli l antibiotico, o dovrei portarlo a far vedere o ci vuole solo tempo??grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
probabilmente la bronchite è legata ad un'infezione virale ed è per questo che, non dando l'antibiotico, la febbre è regredita spontaneamente ma ovviamente rimangono le secrezioni a carico dei bronchi che, a loro volta, possono essere coltura di germi ed aggravare il quadro clinico.
Per tale motivo, visto la persistenza della tosse, sarà utile una rivalutazione dal suo pediatra e seguire le sue indicazioni.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/