Utente 193XXX
salve dottori, mi rivolgo ancora una volta a voi per chiarire dubbi e darmi consigli su come iniziare a dare cibo solido al mio bimbo di 13 mesi. premetto che la mia pediatra non ha seguito molto la fase di svezzamento del bambino, quindi ho dovuto procedere molto per istinto e confronti con alcune amiche. fino a qualche settimana fa il bambino mangiava ancora le pappe con pastina piccola e tutto frullato, tranne le verdure che le schiaccio con una forchetta. inizia ad assaggiare le cose dei "grandi": gli do mollichine di pane, pezzettini microscopici di frutta o qualsiasi cosa ci sia nel mio piatto. non me la sento di lasciargli davanti un piatto con cibo a pezzetti perché lui tende a mettere troppe cose in bocca e ho veramente paura che possa strozzarsi. dimenticavo di dire che il bimbo ha solo 5 dentini e al nido ,ovviamente non essendo abituato, mangia pochissimo perché li dividono i pasti in primo e secondo e gli altri bimbi della sua età mangiano tutto a pezzi, mente lui ha ancora bisogno di frullare carne, pesce, pastina di piccolo formato... se potete suggerirmi come posso fare per stimolargli la masticazione, .. inoltre ho un altro dubbio, adesso che ha 13 mesi, posso dargli i legumi non decorticati? grazie dottori,ma la mia pediatra purtroppo è molto poco precisa al riguardo (per lei il bimbo dovrebbe mangiare ancora omogeneizzati di carne) e ho bisogno di consigli. saluti

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
all'età di 13 mesi i bambini tendono a mangiare di tutto e quindi è naturale che al nido il bambino trovi le classiche portate (primo e secondo). Pertanto, le suggerisco di iniziare a fare lo stesso anche a casa ed aiutarlo ad iniziare a masticare evitando di frullare ogni tipo di cibo.
I legumi con la buccia se non masticati possono non essere ben digeriti, pertanto le consiglio di utilizzare al momento legumi decorticati.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#2] dopo  
Utente 193XXX

grazie mille dottor Olivieri, posso chiederle ancora un'altra cosa? vedo che lei è un chirurgo pediatrico,e mio figlio tra poco dovrà affrontare un intervento di fimosi ,essendo recidivo di infezioni urinarie. il problema sta nel fatto che il pisellino è chiusissimo. la pediatra ci ha mostrato come procedere per aprirlo, ma alla visita chirurgica ci dissero invece di non toccarlo e fargli solo dei lavaggi con fisiologica... come può capire non so a chi dare ascolto, ma ho optato per i lavaggi visto che tanto dovrà essere operato.. lei cosa dice al riguardo?

[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
spero solo che l'intervento di circoncisione sia stato indicato per un altro suo figlio, giusto? e non per il bimbo di 13 mesi!
Nel caso del bambino di 13 mesi, il pisellino non va assolutamente toccato trattandosi di fimosi fisiologica.
Nel bambini più grandi, è assolutamente vero che bisogna evitare le manovre di scollamento delle aderenze balano-prepuziali perché possono provocare intenso dolore e delle lacerazioni al prepuzio.
Nel caso di fimosi serrata ed è stato indicato l'intervento chirurgico, i lavaggi con soluzione fisiologica possono aiutare a tenere pulito il glande (sempre che vi sia la possibilità di eseguirlo, visto la serrata stenosi a carico del prepuzio).
A sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#4] dopo  
Utente 193XXX

grazie dei chiarimenti... mi riferisco comunque al bimbo di 13 mesi. perché?

[#5] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Non ho mai sentito di una circoncisione all'età di 13 mesi, salvo per motivi religiosi visto che all'età di suo figlio si tratta di una fimosi fisiologica.
Forse le ricorrenti infezioni urinarie, se realmente documentati con l'urinocoltura, potrebbero essere correlate ad altre cause, altrimenti tutti i bambini al di sotto dei 24 mesi dovrebbero presentare ricorrenti infezioni urinarie visto che il glande non si scopre.
Buona serata.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#6] dopo  
Utente 193XXX

salve dottore,
ringrazio ancora una volta per la sua disponibilità. faremo fare al bambino anche altri esami per verificare che non ci siano altri problemi che possano causare queste continue infezioni. la ringrazio ancora una volta e buon lavoro.

[#7] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Di nulla e a vostra disposizione.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/