Utente 395XXX
Sono una mamma di un bimbo di 9 anni ieri ci sono stati i pagellini ed è stato un disastro.....maestre preoccupate per il comportamento di mio figluo....un bambino molto timido e chiuso che siamo riuscite piano piano a far partecipare all interno della classe.....ieri invece un altro "incubo" ora il bambino da un paio di settimane è assente come se in classe non ci fosse.....le maestre lo sollecitano e lui le guarda in modo scocciato e non sa cosa deve fare, rimane imbambolato.......le insegnanti credevano avessi un problema familiare.....considerate che ho affrontato una separazione ma comunque mio figlio aveva 3 anni....ora viviamo io e lui da soli......con il papà ha un ottimo rapporto e quindi lo vede quando vuole....anche perche lavoriamo insieme......è un bambino con una vita tranquilla e regolare....fa sport lo porto a feste diclasse cerco di farlo stare sempre con gli altri......è anche vero peto che il mio bbimbo è molto apprensivo e pauroso nei miei confronti.....ha sempre paura che possa accadermi qualcosa anche se vado a fare le spesa.....visto che 2 settimane fa ho prenotato un viaggio a Madrid cmq ne ho parlato con lui non vorrei che per tutto questo tempo lui stesse male pensando al mio allontanamento ......veramentenon so piu che pensare e come comportarmi.....forse è il caso che lo segua qualche specialista??????

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
da quello che racconta potrebbe trattarsi di un piccolo disturbo di ansia sociale.Con i bambini bisogna affrontare tutte le problematiche sociali se loro intendono conoscerle,ma non bisogna dare particolare risalto alla pericolosità degli eventi.L'atteggiamento giusto è sempre quello dell'ottimismo,della presenza costante nelle loro attività quotidiane.Questo suo comportamento di assenza in classe denota una tendenza a rimandare le sue attività e ad isolarsi.Lo stimoli molto,lo faccia partecipare a giochi collettivi e gli dimostri tutto il suo affetto materno,in tal modo il piccolo si sbloccherà e gli ritornerà il sorriso.Eviti sempre di essere particolarmente apprensiva e preoccupata,questo atteggiamento può innescare nel bambino un evento psicologico,con insorgenza di fobie immotivate.
cordiali saluti ed auguri
Dr. Gaetano Pinto