Utente 162XXX
Buongiorno.

Sono mamma di una bimba di quasi un anno nata a termine (38+5) con un peso di 2.640 kg. Non una gigante, ma comunque con un peso che rientrava nella normalità e che si è mantenuto sui percentili più bassi, andando però alcune volte sotto il 3 . Ad oggi, 11 mesi e mezzo, la bambina pesa 7,5 kg per 75 cm di lunghezza, quindi con un peso ancora sotto il 3 percentile.

Durante la gravidanza, con l'ecografia morfologica sono state riscontrate le sezioni destre del cuore più grandi del normale. Un'ecografia di secondo livello e una visita cardiologica alla nascita hanno escluso problemi al cuore, ma ci hanno raccomandato un ulteriore controllo al compimento dell'anno.

Inizialmente il pediatra non ha dato segni di preoccupazione, limitandosi a rilevare il peso un po' più spesso, poi a Marzo ha prescritto delle analisi del sangue. A 10 mesi, con l'ultima pesata e con analisi buone nonostante alcuni valori non perfetti, si è detto per il momento abbastanza tranquillo, rimandando il punto della situazione al compimento dell'anno.

Tra due settimane abbiamo appuntamento dal pediatra, fra tre l'ecografia al cuore.

Io, nel frattempo, sono in pensiero.

La bambina è serena, allegra e mi sembra che mangi abbastanza e con gusto, a volte di più, a volte di meno, ma non posso dire che mangi poco. La mia paura è che questo peso così scarso possa essere la spia di un problema al cuore e queste tre settimane mi sembrano interminabili...

È ragionevole pensare che la prima ecografia, fatta a 10 giorni di vita e che non ha rilevato nulla di anomalo, abbia già detto tutto? O è possibile che nel corso di questo primo anno di vita il cuore della bambina abbia iniziato a non funzionare bene e questo accrescimento così stentato ne sia un segnale?

Perdonatemi se la domanda è sciocca, ma ultimamente la preoccupazione continua ad aumentare e non riesco a non pensarci.

Vi ringrazio per il tempo che potrete dedicarmi.

[#1] dopo  
Dr. Mario Francesco Iasevoli

20% attività
16% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Salve, una ipertrofia delle sezione destre del cuore è fisiologico nel neonato.
Una ecografia alla nascita, fatta da uno specialista, dovrebbe escludere i difetti congeniti più frequenti del neonato come DIA o DIV che però alcune volte possono andare misconosciuti.
Vista la scarsa crescita bisognerebbe indagare le principali cause come una intolleranza alle proteine del latte vaccino prima di pensare a patologie più rare e gravi.
Comunque è corretto sottoporre la bimba ad un follow-up cardiologico e sicuramente tre settimane di attesa non cambieranno la storia naturale della bimba.

Cordiali saluti
Dr. mario francesco  iasevoli