Utente 145XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni alto 1.85mt e peso sugli 80kili, da qualche mese a questa parte
soffro di frequeti dolori al petto (quasi sempre presente in modo molto leggero) alcune volte invece il dolore si fa piu' forte, è localizzato nella zona retrosternale, e sotto il capezzolo sinistra, il dolore si accompagna a senso di oppressione del petto, e mancanza d'aria (ultimamente il dolore è piu' sentito in gola, durante i momenti di mancanza d'aria)
ho già eseguito RX toracico, ecg, holter, analisi del sangue, ed eco cuore, milza fegato ecc, tutto senza problemi, non ho particolari problemi e non sono un tipo ansioso, non fumo e non esagero con gli alcolici, che altra analisi potrei fare? la cosa è diventata molto fastidiosa, quando ho queste mancanze d'aria ho anche la sensazione di giramento di testa
grazie per l'interessamento

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buonasera,

premettendo che nei consulti on-line non si può fare diagnosi, tra gli esami eseguiti non ha elencato esami che possano fare escludere l'ipotesi di una malattia da reflusso gastro-esofageo (per esempio breath-test, gastroscopia o pH-metria nelle 24 ore), o comunque di una gastropatia: provi a indagare questo aspetto parlandone anche con il suo curante.

Cordiali saluti
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#2] dopo  
Utente 145XXX

Salve grazie della risposta,
il medico ha provato a darmi delle pastigle per il reflusso (per una settimana) ma non è cambiato nulla

[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

mi permetto di insistere che il fatto che una terapia non risulti efficace non permette di escludere che lei abbia effettivamente questa patologia; la sintomatologia va indagata in tutti i suoi aspetti.

Cordiali saluti.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#4] dopo  
Utente 145XXX

Grazie mille per la precisazione

[#5] dopo  
Utente 145XXX

Salve, la scorsa settimaan sono tornato dal medico
Che verificata la mia "difficoltà nel resipirare"
mi ha consigliato di recarmi al pronto soccorso
per un controllo cardiaco
I vari esami (RX, ECG ed analisi del sangue)
sono tutti risultati negativi
ho inoltre eseguito una gastroscopia (anche questa negativa)
in questi giorni pero' il dolore è diminuito, solo qualche fitta ogni tanto
mi è stata prenotata una tac con contrasto
la cosa sinceramente mi mette un po' di preocupazione
ricapitolando i sintomi sono..
dolore al petto zona sterno e sinistra (con piccolo dolore ogni tanto alla scapola)
debolezza al braccio sinistro
sensazione di mancanza d'aria e nodo in gola
e ultimamente frequenti mal di testa (cosa che ho sempre avuto ciclicamente, ma erano diminuiti la scorsa estate dopo che mi sono stati consigliati gli occhiali visto il peggioramente della vista per l'occhio sinistro)

mi sembrano un po' troppe cose per un ragazzo di 28 anni no?

[#6] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Aspettiamo l'esito della TAC, al momento il fatto che non si sia trovato niente deve essere interpretato come un punto positivo (meglio così che il rilievo di una patologia grave).

Cordiali saluti
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#7] dopo  
Utente 145XXX

Salve scrivo per aggiornare,

ho effettuato la tac con esito negativo
(tutto nella norma)

nelle ultime settimane il dolore è "leggermente" variato
nel senso che non ho piu' forti mancanze d'aria
ma un dolore/fastidio costante localizzato in un triangolo tra lato gola sinistra,capezzolo sinistro, e spalla sinistra, è un fastidio che diventa dolore e viceversa, mi han fatto fare anche una visita reumatologica (mi han prescritto delle pasticche per 4 giorni) e altre analisi del sangue

possibile che non si riesca a capire da che è dovuto?

[#8] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Effettivamente non sembra un problema di natura chirurgica, ma un problema di natura medica-reumatologica. Il mio consiglio è di attendere il risultato delle analisi e di provare a formulare la richiesta di consulto nell'area specialistica di Reumatologia, Medicina Generale o Medicina Interna.

Cordiali saluti.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#9] dopo  
Utente 145XXX

Salve dopo altre analisi (reumatologia ecc)
pare sia una forma della "Sindrome dello scaleno antico"
devo fare altri analisi, nel caso fosse quella cosa comporta? quale l'eventuale cura?

Cordiali saluti.

[#10] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

la sindrome dello scaleno antico non è responsabile in genere dei sintomi che lei afferma di accusare, ma provoca più frequentemente la TOS (Thoracic Outlet Syndrome), con ipostenia (debolezza) e parestesie (formicolio all'arto superiore omolaterale).

Veda per esempio:

http://centrofisioterapicoarcorese.it/sindrome_sts.html

Occorrerebbe studiare la situazione con una RMN dello stretto toracico superiore e con una elettromiografia comprensiva del test dei potenziali evocati.

Cordiali saluti,
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home