Utente 274XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere un parere circa una tosse secca persistente ormai da 3 o 4 mesi.
Improvvisamente è comparsa a mio marito questa tosse secca con, a tratti, leggeri abbassamenti di voce e, sempre a tratti, un leggero solletico alla gola.
La tosse non è stizzosa direi, non ha nessun espettorato né sibilo, diciamo una ventina di colpi di tosse al giorno, alcuni giorni di più altri di meno. Non tossisce mai di notte né mentre dorme (se capita che dorma di giorno), solo quando è sveglio e non ha difficoltà respiratorie, né di notte né di giorno.

Per le feste abbiamo fatto 2 settimane di ferie e la tosse è magicamente sparita... senza prendere nulla, siamo stati a sciare ed è andato tutto a meraviglia.
Il primo giorno di lavoro, martedì 7, è ricominciata la tosse e ad oggi continua esattamente come prima delle ferie.

Mio marito ha 34 anni e non è fumatore. Soffre da sempre di bruciori di stomaco e capita ogni tanto di avere il reflusso, ma raramente.

Ho pensato a tosse nervosa visto che l'azienda dove lavora sta passando un bruttissimo momento ma volevo un vostro parere se possibile.

Grazie

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, effettivamente le caratteristiche della tosse descritta, e in particolare la sua sparizione nel sonno e in vacanza fanno propendere per l'origine psicognena. Anche il fatto che "l'azienda dove lavora sta passando un bruttissimo momento" è probabile contribuisca.
Il reflusso potrebbe essere una concausa, ma non si spiegherebbero le caratteristiche sopra descritte.
Comunque, una visita medica o pneumologica diretta è sempre consigliabile.
Cordiali saluti
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com