Utente 217XXX
salve .. ho la bronchite acuta, mi capita spesso di prenderla(1-2 volte all anno) e ogni volta il medico mi prescrive cortisone e antibiotici .. gli antibiotici sono strettamente necessari? la bronchite di solito non è virale ? ho paura di prendere sempre gli antibiotici e cosi da indurre farmacoresistenza nel corso degli anni.. si potrebbe trattare anche senza antibiotici ?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Morelli

24% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
In verità la bronchite acuta invernale nella grandissima maggioranza dei casi non richiede l'uso di antibiotici (inefficaci contro i virus) e generalmente nemmeno del cortisone a meno che non si ratti di portatori di patologia cronica ( ma in questi casi non si parla di bronchite acuta ma di riacutizzazione di broncopatia cronica da infezione virale). ll soggetto "sano" colpito da bronchite acuta va tenuto sotto osservazione e "aiutato" con qualche sintomatico, di quelli ben noti a tutti e dei quali si fa purtroppo abuso dimenticando che, in linea di massima, la bilancia vantaggi/svantaggi non pende dal lato "vantaggi" tanto quanto cattiva informazione e "interessi altri" fanno credere. cordiali saluti
Dr. Giovanni Morelli. Horus Studio Medico via Ricciardelli 41 - 81100 Caserta Tel 0823.327788 - e-mail dottormorelli@gmail.com - www.dottormorelli.it

[#2] dopo  
Utente 217XXX

il mio espettorato era giallastro ed in base a questo mi ha detto che ci poteva essere una sovrainfezione batterica e mi ha prescritto l'antibiotico! in realtà sono certo che me lo avrebbe prescritto anche senza che io gli dicessi del muco, perchè nel passato è stato cosi. Lei mi consiglia quindi per un eventuale altra bronchite di stare e riposo al caldo, aiutarmi con qualche sintomatico e se non dovesse passare dopo una settimana andare dal medico?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Morelli

24% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Questo é i comportamento corretto; ovviamente in linea di massima, perché la medicina non é la matematica, come lei ben sa. La stessa malattia dà luogo a quadri clinici differenti in funzione della persona; per il clinico conta il malato e non la malattia. Auguri di buona vita
Dr. Giovanni Morelli. Horus Studio Medico via Ricciardelli 41 - 81100 Caserta Tel 0823.327788 - e-mail dottormorelli@gmail.com - www.dottormorelli.it