Utente 524XXX
Buongiorno, sabato mi sono recata al p.s( nn è la 1 volta)in quanto da anni ho un disturbo veramente invalidante: soffro di una bruttissima sensazione reale di costrizione dei muscoli intorno al diaframma,gabbia toracica che nn si espande e ciò nn mi consente di fare un respiro lungo anzi quando lo accuso maggiormente nn riesco a parlare e respirare contemporaneamente... Sono già stata vista da pneumologo,fatto 2 spirometrie( più che normali),elettrocardiogramma, ECG cuore( nella norma tranne lieve insufficienza mitralica) e alcuni emogas arteriosi...Qui le allego i risultati di quello fatto sabato sera ( l altro ieri):
PH 7.408
PCO2 40.3
PO2 80.9
HCO3 25
BE( base excess) 0.2
THB 13.6
SO2( saturazione O2)95.8
FO2hb95.4
FCOHb 0.1
FMetHb 0.3
FHHb 4.2
Elettroliti
Na 138.2
K 3.28
Ca ionizzato 1.26
Cl 99
Metaboliti
Glu 85
È tutto apposto?
Nei prelievi l unico con asterisco è
S Cloruri che è 96(98-110) tra l altro nn so neanche cosa sia....
La ringrazio e vorrei chiederle se fosse il
caso di fare una TAC o RMN.....
Premetto che assumo da anni,22, antidepressivi( escitalopram da 0.20 1 al mattino), tranquillanti( xanax da 0.50 4-5 al dì),Inderal 40 mg( 5-6 al dì su mia volontà, come sento un leggero batticuore lo prendo),Bifrizide(1-2 al di anche se in questi GG la pressione è bassa) e Lansoprazolo (
(0.15/ 2 al dì).
La ringrazio e le auguro buon pomeriggio.

[#1]  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
20% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Posso dirle, in tutta sicurezza, che lei è SANISSIMA!!! La dispnea (difficoltà respiratoria ) che si prova a causa dell' ANSIA, per la tensione muscolare, che mantiene anche i muscoli INspiratori sotto tensione NON permettendo lo SVUOTAMENTO polmonare, é terribile come sensazione, peggio di qualsiasi patologia reale, ma NON corrisponde a nessuna PATOLOGIA. Lei semplicemente respira a polmoni già pieni, É SOLO QUESTO IL PROBLEMA... Nel momento in cui se ne rendesse conto, le corse al PS diventeranno solo un RICORDO DI CUI SORRIDERE. Si rilassi e.... se ne FREGHI: solo così passerà. Nel frattempo, impari a soffiare tutta l'aria in FUORI senza tentare di riempirsi; rimanga senz'aria per 3 o 4 secondi, e si renderà conto di poter inspirare TUTTA L'ARIA CHE VUOLE!!!
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 524XXX

Buongiorno,
La ringrazio tanto Dottor Di Cosmo...
Ha ragione,è una sensazione bruttissima,non è la stessa che si ha quando si fanno 3 piani di scale o si corre tanto se nn si è abituati..il respiro non manca in questo modo...sono proprio i muscoli a restare inerti," duri", sembra di avere un' armatura che stringa i muscoli addominali e poi salendo lo stomaco fino ad arrivare anche le spalle ed il collo....vorrei togliermi una curiosità.... Perché il problema migliora di molto se mi stringo un foulard o un semplice cordino in vita?????
La ringrazio tantissimo
Barbara pr Torino