Utente 361XXX
Salve Dottori,
ho un problema che mi affligge e che non mi permette di fare molte cose.

Sono in cura per una lieve forma depressiva, assumo Daparox 20 mg al giorno.
Il mio umore è ottimo con la cura con daparox, ma ho il problema della sonnolenza diurna.
Questo problema era presente, anche se in forma più lieve, quando non assumevo antidepressivi.

Sintomi
-Posso dormire 6,8,12,14,18,20 ... ore ma ho sempre sonno.
Ieri per esempio ho dormito circa 20 ore e stamane mi sono svegliato che volevo ancora dormire.
-Spesso a lavoro ho una forte voglia di dormire, soprattutto dopo i pasti.
-Spesso dopo il lavoro devo scappare a casa perchè ho una forte attrazione verso il letto.
-Ho difficoltà a concentrarmi.

Ho notato che solo praticando sport estremi durante la pratica la sonnolenza scompare.Sembrerebbe che l'unica cura sia l'adrenalina, le forti emozioni.
Mentre ciò che l'aplifica sono le cose ripetitive, noiose.
Il momento in cui ho meno sonnolenza e tra le 22:00 e le 24:00 .

Ho provato di tutto, anche il Provigil, ma non ho avuto nessun effetto.
Ho provato a cambiare antidepressivo con l'Anafranil, ma niente.
Posso prendere una RedBull e dormire tranquillamente.
Ho provato tutti gli integratori presenti in farmacia, ma nulla da fare.
Ho provato con la pappa reale ed altri rimedi naturali ma niente.
Ho fatto tutte le analisi possibili ma è tutto in regola.

Può essere che non ci sia una via d'uscita ?

Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il provigil è un farmaco per la narcolessia. Qualcuno ha fatto questa diagnosi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 361XXX

No, mi è stato assegnato da un neurologo.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

il neurologo che ha prescritto provigil ha fatto una diagnosi di narcolessia, oppure ha fatto una prescrizione a caso?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 361XXX

Nessuna diagnosi di narcolessia.
Me l'ha prescritto e basta .

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Forse non e' ben chiaro.

Per poter prescrivere un farmaco ci devono essere le indicazioni all'uso di quel farmaco.

Se lei e' affetto da depressione le viene prescritto un farmaco che ha indicazione per il trattamento della depressione.
Se ha l'ipertensione e' la stessa cosa, se ha il diabete anche.

Se le viene prescritto un farmaco contro la narcolessia, o e' stato fatto senza indicazione, cosi' tanto per provare qualcosa che non la faccia dormire, oppure la diagnosi e' quella di narcolessia e cio' in qualche modo porterebbe anche a far riconsiderare la sua diagnosi che potrebbe essere stata fatta in funzione di questo disturbo del sonno che ha.

Quindi, per fare una diagnosi di narcolessia dovrebbe rivolgersi ad un centro per il sonno che possa almeno escludere la presenza di un disturbo specifico che, diversamente, e' da considerarsi un sintomo depressivo contro il quale il suo trattamento non e' efficace pienamente.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quanto pesa ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 361XXX

@Dr. Francesco Saverio Ruggiero
è come dice, e' stato fatto senza indicazione, cosi' tanto per provare qualcosa .
Se soffro di narcolessia non lo so.Tempo fa provai a filmarmi durante il sonno per vedere se c'erano segnali di asfissia ecc. ma non notai nulla.

"e' da considerarsi un sintomo depressivo contro il quale il suo trattamento non e' efficace pienamente."

Mi sa tanto che è questo il vero problema.
Come potrei risolvere, cambiando farmaco?

@Dr.Matteo Pacini
78 kg x 1,75m di altezza

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Per il suo peso non dovrebbe avere apnee da sonno, in quanto per le apnee e' frequente l'associazione con determinate caratteristiche fisiche, anche se cio' non lo esclude totalmente.

Per quanto riguarda il trattamento, prima di tutto si esclude la causa principale, cioe' quella di un disturbo del sonno, che non vuol dire necessariamente avere una depressione.

Il suo trattamento viene gestito da uno psichiatra o da un neurologo?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 361XXX

Ho cambiato più di uno psichiatra e neurologo.

Il primo,psichiatra, mi disse che non avevo nulla.
Il secondo,psichiatra, mi curò con Zoloft e la depressione scomparve ma non la sonnolenza.
Il terzo,psichiatra, mi curò con Anafranil fino ad arrivare ai massimi dosaggi, ma il sonno persisteva.
Il quarto,neurologo, mi prescrisse 15 fiale di Dacadurabolin ma mi rifiutai di assumerlo.
Il quinto,neurologo, il Provigil senza alcun effetto.

Poi ho deciso io con il mio medico di famiglia per il Daparox, curata la lieve forma di depressione ma la sonnolenza persiste.
Forse l'unico farmaco che mi dava meno sonnolenza era lo Zoloft, solo che ricordo di essere stato troppo accelerato, come su di giri, mi sentivo poco io.

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

sinceramente inquadrerei meglio la diagnosi.

Visto che il sintomo della sonnolenza, del sonno, del bisogno di dormire, di dormire anche 20 ore, e' sempre presente, farei fare una valutazione da un centro del sonno specializzato in tale valutazione.
La presenza di un sintomo cosi' specifico ed univoco deve necessariamente considerare questo aspetto sotto tutti i punti di vista.

In assenza di qualsiasi forma patologica del suo sonno, allora e' possibile considerare la genesi di tipo depressivo che deve necessariamente richiedere un trattamento appropriato.

L'insuccesso continuativo dell'uso di antidepressivi e la persistenza di sintomi, devono far considerare l'utilizzo di altre classi farmacologiche che possano in qualche modo risolvere la sua problematica, con tentativi che possano portare anche ad un miglioramento della sua condizione.

In realta' lei lamenta un unico sintomo, per poter parlare di depressione e, quindi, assumere un trattamento specifico, devono essere presenti altri sintomi che consentano una diagnosi.

Non credo che sia etico ed opportuno fare dei tentativi di trattamento a caso.


https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Decadurabolin: ha fatto dosaggi ormonali da cui risultava carente di testosterone ? Ha fatto mai esami per verificare gli ormoni tiroidei ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 361XXX

@ Dr. Francesco Saverio Ruggiero
dice :

"In realta' lei lamenta un unico sintomo, per poter parlare di depressione e, quindi, assumere un trattamento specifico, devono essere presenti altri sintomi che consentano una diagnosi."

Le assicuro che prima c'era una lieve forma depressiva, non so se chiamarla distimia.Oggi, se penso a come mi sentivo in passato, la cosa mi spaventa.

Mi chiedo, non vi è antidepressivo che stimoli anche la veglia ?
----------------------------------------------------

@Dr.Matteo Pacini
Il Decadurabolin, sotto prescrizione del neurologo, mi rifiutai di assumerlo.
Non ho fatto altre cure ormonali e non ho mai fatto esami per verificare gli ormoni tiroidei.

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Io ripartirei da un percorso medico più logico, ovvero accertamenti di base compresi gli ormoni tiroidei e quello che il medico ritenga in base ad un esame obiettivo, poi mi occuperei della terapia psichiatrica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 361XXX

Rieccomi qui.
Circa due settimane fa, preso da una forte sonnolenza a lavoro, disperato, ho assunto due capsule di Provigil.
Come per magia la sonnolenza è sparita.
Ho riferito al neurologo ASL che prendendo due capsule al posto di una prescritta, il farmaco funziona.
A fronte di ciò, lo stesso neurologo mi ha ora prescritto una cura di Modafinil, 2 capsule al dì per 6 mesi.
Sono passate circa 2 settimane, il sonno è normale, dormo 8 ore tranquillamente, di giorno non ho più sonnolenza.

Ho comunque deciso, per l'anno nuovo, di fare una visita ad un centro del sonno.

I mie dubbi sono: quanto male potrà farmi questo farmaco ?

Grazie a tutti per i consigli.


[#15]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
12% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente
il modafinil (*Provigil) è ben tollerato. Personalmente ho un paziente di 73 anni che è in trattamento da 4 anni con 1 Provigil al giorno,senza problemi. Era una forma depressiva che non aveva risposto a diversi altri farmaci.
Auguri
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ha preso due compresse di provigil ma prima che le fossero prescritte ?

"Come per magia" Quale magia ? E' uno dei suoi noti effetti. Non è questo il punto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it