Utente 108XXX
Salve!
Da diversi anni sofro di sbalzi d umore, il mio Psichiatra mi a prescritto il
Tegretol, volevo sapere se questo farmaco da effetti collaterali usato nel tempo e se e molto più pesante degli ssri!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Da quanto tempo le e' stato prescritto e a quali dosaggi?

Parlare di "pesantezza" di un farmaco non ha alcun senso, se il suo psichiatra ha concordato questo trattamento con lei, vuol dire che e' il trattamento adeguato alla sua condizione.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Ancora non lo preso nonostante il mio disagio, purtroppo
ho paura degli effetti collaterali!

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Continua a ripetere la stessa domanda, prima era sull'eutimil ed ora sul tegretol.

Credo che in questo modo non si arrivi a nulla
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 108XXX

certo sono un ossessivo!
e ho paura degli effetti collaterali che possono dare
per esempio so che gli stabilizanti del umore possono
provocare anche un insuficenza renale!

[#5] dopo  
Utente 108XXX

certo sono un ossessivo!
e ho paura degli effetti collaterali che possono dare
per esempio so che gli stabilizanti del umore possono
provocare anche un insuficenza renale!

[#6]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

anche l'aria che respiriamo potrebbe essere dannosa...

Con queste considerazioni non raggiunge alcun obiettivo: il mio consiglio è di discutere in modo approfondito con lo psichiatra che le ha prescritto i farmaci ma una volta uscito dal suo studio fare le cose che avete concordato insieme.

E fidarsi!
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#7]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente
gli stabilizzatori anticonvulsivanti (tra cui il Tegretol) vengono metabolizzati dal fegato, e non possono provocare insufficienza renale. Questo lo scrivo non per lei, che tanto non ne verrebbe rassicurato, ma per chi altro debba leggere questo consulto.
Vorrei spendere qualche parola riguardo agli effetti collaterali dei farmaci in genere.
La verità è questa: la maggior parte dei farmaci attivi ha degli effetti collaterali: dall'aspirina agli antibiotici, agli anti-ipertensivi, ai farmaci per l'iperplasia prostatica e così via. La presenza o l'intensità degli effetti collaterali è fortemente condizionata dal codice genetico dell'individuo, e quindi difficilmente prevedibile.
Questi effetti collaterali andranno poi messi sul piatto della bilancia; nell'altro piatto vanno messi i vantaggi, e poi sarà il paziente a decidere. Si può anche decidere di non curarsi. Un dato di fatto è certo: in era prefarmacologica l'aspettativa di vita era la metà di quella attuale.
Cordiali saluti
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

il fatto che lei sia ossessivo non giustifica che possa continuare a fare sempre la stessa domanda, cambiando solo il nome del farmaco.

La sua regolamentazione dovrebbe farle comprendere che tali domande, appartenendo al suo disturbo, se trovassero risposta alimenterebbero altre domande sempre della stessa natura.

Cio' indica che comunque il suo trattamento non la compensa in modo efficace ed andrebbe introdotto in modo adatto, sia che possa essere con un antidepressivo che possa essere considerato l'utilizzo di uno stabilizzante, secondo le indicazioni che le deve dare il suo psichiatra curante.

Tutte le sue preoccupazioni non fanno altro che rimandare il suo trattamento che potrebbe essere anche utile per il suo problema.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 108XXX

secondo lei uno stabilizante del umore come il tegretol
si può prendere a vita?

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

l'assunzione nel tempo di un trattamento deve essere una indicazione del suo curante.

Se il suo problema e' cronico, certamente il trattamento puo' essere prolungato per tempi molto lunghi.

Deve solo decidere di assumere i trattamenti come indicato, piu' perde tempo piu' il suo disturbo si cronicizza e diventa difficile da trattare.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#11] dopo  
Utente 108XXX

Ho curato per 7 anni assumendo il Seroxat , come lo tolto
sono tornato da capo , io sofro di oscillazioni del umore
adesso il mio psichiatra vuole che provi il Tegretol!
sarà la stessa cosa , quando lo smetterò tornerò da capo!

[#12]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Ecco un altro errore concettuale: vi sono situazioni mediche,sia psichiatriche che non psichiatriche,nelle quali la terapia,se funziona, va continuata a tempo indeterminato.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-