Utente 166XXX
buongiorno
prendo zoloft 50 mg da 6 anni, in seguito ad un aumento della dose a 75 ho avuto amenorrea, formazione di cisti ovarica funzionale seguita da lunghe e irregolari emorragie (fino a 3 mesi) che hanno causato una leggera anemia.
Il ginecologo mi ha prescritto lutenyl per dieci giorni per fermare la perdita di sangue e tentare di ristabilire il ciclo mestruale, ma alla prima presa di mezza pillola ho avuto diarrea e leggero aumento della perdita di sangue.
che fare?
in che modo gli SSRI alterano i livelli ormonali e come evitare altre disfunzioni?
Lutenyl funziona in queste situazioni o bisogna piuttosto pensare a cambiare l'antidepressivo?
Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
In generale gli SSRI non producono come effetto atteso squilibri ormonali sui livelli degli ormoni circolanti. Qualche volta iperprolattinemia, ma in questo caso vi sarebbe gonfiore del seno, mestruazioni scarse o saltate.
Ci può essere un effetto periferico, cioè senza che siano alterati gli ormoni nel sangue.

La cosa più comune che si osserva sono irregolarità mestruali, come ad esempio mestruazioni che iniziano, cessano e poi riprendono, o che durano più a lungo ma

Però al di là di questo direi che il dato saliente è la cisti ovarica, non è detto che lo zoloft abbia a che vedere con questo problema. Basta che ne sia informata la ginecologa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la prima cosa sarebbe quella di trovare, se c'è, il legame tra i disturbi lamentati e l'antidepressivo che lei assume per di più da lungo tempo; ora la Sertralina può causare raramente qualche disfunzione a livello ginecologico ma non mi risultano correlazioni tra la presenza di cisti ovariche e la Sertralina, pertanto potrebbero essere fenomeni indipendenti uno dall'altro, è importante a questo proposito il parere del ginecologo,

Cordiali Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#3] dopo  
Utente 166XXX

Gentil dottori

grazie ad entrambi per le rapide risposte

la cisti di aspetto funzionale all'ecografia era apparsa anche alla prima assunzione di zoloft anni fa, poi è andata via in qualche mese.
Questa volta le irregolarità mestruali sono più lunghe, in effetti assenza di mestruazioni per due-tre mesi seguite da perdite di sangue molto lunghe.
La concomitanza con l'aumento della dose di zoloft lascia pochi dubbi sulla causa del disturbo ormonale.

Secondo il ginecologo gli effetti degli antidepressivi sulle irregolarità del ciclo sarebbo sottostimate.
l'assunzione di un progestativo tipo lutenyl potrebbe a suo avviso risolvere il problema.

Avete avuto pazienti che hanno assunto un progestativo in seguito a squilibri mestruali indotti dagli SSRI?

Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
<<<l'assunzione di un progestativo tipo lutenyl potrebbe a suo avviso risolvere il problema.
>>>

perfetto!

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

in genere questi squilibri si risolvono spontaneamente o non richiedono interventi specifici, poiché sono irregolarità minori. Io presumo che la terapia ormonale sia stata decisa sulla base della presenza della cisti.

La concomitanza con l'aumento della dose non è un elemento inequivocabile. Direi di seguire le indicazioni del ginecologo e semplicemente di metterlo a conoscenza delle cure che fa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente

oltre le variazioni ormonali aumentano anche i tempi di coagulazione che frequentemente possono portare ad influsso più abbondante o per più giorni rispetto al solito.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139