Cymbalta o xanax

buongiorno dottori
6 anni fa mi fu prescritto dal mio medico curante, con l'approvazione di uno psichiatra, cipralex con xanax, dovuto ad una lieve depressione con stati d'ansia.dopo poco lascia xanax perchè stavo meglio continuando con il cipralex.L'anno scorso si sono ripresentati gli stati d'ansia, al mattino(poca voglia di vivere, tutto mi sembra inutile)che durante il giorno spariscono e riesco comunque a fare una vita normale.Lo psichiatra mi ha fatto cambiare cipralex con cymbalta,ma la situazione non è migliorata, e mi ha detto di riassumere xanax ma solo al bisogno,ma non l'ho ancora preso.Ora mi chiedo è possibile che la lieve depressione sia solo una consegenza delle ansie e delle mie paure? e che dunque cipralex o cymbalta non hanno nessun effetto su di me mentre lo xanax potrebbe aiutarmi?? martedi ho una visita psichiatrica chiedo a voi per un maggior numero di opinioni possibili
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Gentile utente,

Se l'indicazione era al bisogno, ci sta che non l'abbia ancora preso, non vedo niente di strano, non doveva "per forza" prenderlo.
La depressione non è conseguenza delle ansie e delle paure, questi sono sintomi della depressione. I sintomi non producono altri sintomi.

Quel che non mi torna è: da un anno assume un farmaco senza averne beneficio: perché ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 112
Se il cipralex aveva dato in precedenza buoni risultati, sarebbe stato più razionale ritornare allo stesso farmaco piuttosto che cambiare molecola e meccanismo d'azione. tuttavia il suo specialista ha molti più elementi di noi per capire e decidere di conseguenza.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
innanzitutto grazie per le vostre risposte
Dr Pacini, sono io che non voglio accumulurare farmaci su farmaci, mi sto chiedendo solo se è possibile che lo xanax faccia al mio caso più del Cymbalta, visto che lo prendo da un paio di mesi, gli stati d'ansia sono ricomparsi un anno fa ma il cambio di medicinale è avvenuto solo un paio di mesi fa.i sintomi sono sudorazione un po di tachicardia e pensieri strani che, se non sbaglio sono sintomi dell'ansia, ma se non curati a dovere col tempo possono sfociare in depressione,o mi sbaglio???

Dr Martiadis
ho cambiato farmaco perchè sono ricomparsi gli stati d'ansia e lo psichiatra mi ha detto di prendere il cymbalta ma visto i pochi benefici che traggo da gli antidepressivi può essere che non mi servono e mi serve lo xanax per l'ansia???
[#4]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Gentile utente,

Quindi da due mesi sta assumendo questa nuova cura. La cura a suo dire non sta funzionando, e la soluzione del medico sarebbe praticamente niente di diverso, solo xanax al bisogno ? Non vedo un senso in questo, se la cura non ha cambiato niente perché sarebbe stata confermata senza altre variazioni ?
Xanax è un rimedio estemporaneo o per brevi periodi contro sintomi di vario genere, tutto qui. "Antidepressivo" è solo una etichetta commerciale, il farmaco è chiaramente indicato per il disturbo d'ansia generalizzata.
[#5]
dopo
Utente
Utente
grazie ancora per la risposta
io prendevo cipralex.lo psichiatra mi disse di lasciarlo e cominciare a prendere Cymbalta da 60 mg al mattino e xanax al bisogno non sono più tornato da quello psichiatra.lei ora mi sta dicendio che il cymbalta è indicato per il disturbo d'ansia generalizzato?? so che è possibile aumentare cymbalta a 120 mg al giorno...ma non sono un po troppi per la mia situazione che non è così drammatica???cosa mi consiglia di fare???
faccio anche psicoterapia.
[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Gentile utente,

non faccia confusione. Lei mi ha chiesto se è indicato per l'ansia. La ragione per cui lo prende risulta essere (a quanto dice lei) la depressione già avuta e ritornata più di recente.

Al momento Lei sta seguendo le indicazioni di qualcuno o no ? Non capisco perché dopo 2 mesi sta continuando ad assumere un prodotto che non sta funzionando senza aver chiamato lo psichiatra dicendogli cosa deve fare, o senza farsi da lui rivalutare. L'aumento eventuale chi dovrebbe deciderlo ? Ci ha già parlato e le è stato detto questo ?
[#7]
dopo
Utente
Utente
dottore
la confusione effettivamente c'è.
sto continuando perchè non so quanto tempo ci voglia perchè la terapia cominci ad avere effetto.
io le faccio solo una domanda se cymbalta da 60 mg non da gli effetti sperati cosa devo fare???
passare a 120 mg o prendere xanax al bisogno??? e cmq martedi ho una visita con uno psichiatra chiedo solo una vostra opinione in merito.
e poi i sintomi che le ho descritto in precedenza(calore improvviso, un po di tachicardia, persieri strani che si accavallano) sono sintomi dell'ansia o della depressione?
[#8]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Gentile utente,

mi chiedo perché non chiami però il medico, di solito sono questioni che si chiariscono all'inizio, così uno si regola. Comunque, in 4 settimane se non si vede un miglioramento la cura va riconsiderata.

Inutile che chieda qui cosa deve fare, non otterrà prescrizioni o suggerimenti sulle cure.

C'è un motivo particolare che la trattiene dal cercare un contatto con lo psichiatra ?

Mi sembra che stia dietro ad una questione inconcludente, sono sintomi "dell'ansia o della depressione", che non sono due malattie, sono altri due sintomi, quindi lasciamo perdere questa visione, chiarisca con il medico cosa deve fare.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test