Utente 163XXX
Salve,ieri lo psichiatra mi ha prescritto dei farmaci per il doc,che avevo qualche anno fà,comunque mi ha detto di prendere il fevarin 100,mi ha fatto una scheda con i giorni e la quantità delle pillole da prendere.Avrei qualche domanda,devo prenderne mezza al giorno dopo colazione per la prima settimana,ma se faccio colazione poi prendo la pillola e dopo 10 minuti mangio di nuovo non cambia niente vero?L'altra domanda è se durante la terapia posso bere alcolici,compresa birra,oppure hanno effetti collaterali?scusate se lo scrivo qui pubblicamente,ma mi interessa sapere anche ci sono problemi se si fà uso di cannabis durante la terapia.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Ci sono problemi importanti con alcolici e cannabis. Non ci sono problemi rilevanti con il cibo.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 163XXX

ok grazie.quindi in poche parole devo smettere durante tutto l'arco di tempo in cui prendo i farmaci giusto?
se questo è il prezzo da pagare per guarire veramente sarò lieto di accettarlo.

[#3]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

la assunzione di alcoolici e droghe con l'utilizzo di farmaci e psicofarmaci nello specifico è controindicata in modo assoluto.

Ovviamente è importante discutere il senso dell'assunzione di tali sostanze (è abuso?, dipendenza?, altro?) con lo stesso curante che le ha prescritto il trattamento per il Doc, in quanto tali aspetti potrebbero essere attinenti con il problema stesso.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#4] dopo  
Utente 163XXX

gentile dottore,a dire il vero di alcolici non ne faccio un uso così smoderato,una birra giusto ogni tanto,magari accompagnata da una pizza.Per la cannabis invece ne ho fatto uso quotidiano in quest'ultimo anno,si è creata una dipendenza solamente per noia,comunque credò che smetterò se per guarire è necessario.

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
E' necessario, indipendentemente dalla volontà di guarire dal doc
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6] dopo  
Utente 163XXX

ok,grazie delle risposte.adesso ho le idee più chiare su come dovrò affrontare le cose d'ora in poi.

[#7] dopo  
Utente 163XXX

gentili dottori,scusate ma ho un'altro dubbio,lo psichiatra mi ha prescritto la cura per il doc,di cui ho sofferto qualche anno fà e sono stati i primi sintomi da cui è partito tutto,adesso però non ho più compulsioni,ma soltanto ossessioni,anche se non sono pensieri specifici riguardanti qualcosa ma una sensazione mentale in cui non riesco a pensare e mi sento la parte sinistra della fronte vuota,e confusione mentale,volevo sapere se devo dirlo allo psichiatra da cui sono in cura o continuo con la cura di fevarin che mi ha prescritto?
non voglio dare fastidio con tante domande,solo che vorrei capire bene questo problema una volta per tutte,ho cambiato psichiatra questa volta,sembra quasi abbia capito il problema,dato che gli ho detto che in passato ho sofferto di DOC,ma non stavo così male come adesso,riuscivo a vivere tranquillamente anche con il doc,adesso però sembra quasi che la mia mente si sia annebbiata,non sò più che fare,non riesco a far capire il mio problema a nessuno.

[#8]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

è veramente importante che tali aspetti siano comunicati al suo psichiatra di riferimento.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#9] dopo  
Utente 163XXX

salve dottori,sto continuando a fare la cura di fevarin,quindi non ho detto allo psichiatra di non avere più compulsioni,fatto sta che la cura mi sta facendo effetto,sto prendendo il fevarin solo da due giorni è già mi sto sentendo meglio,non credo sia un effetto placebo perchè la mia mente è più rilassata,l'umore è cambiato,e sopratutto la personalità sta tornando,ci vorrà del tempo per guarire ma sono sicuro di farcela.Mi sono ricordato anche un'altra cosa,che avevo dei sintomi qualche anno fà tipo ossessivo compulsivi,in pratica se ero felice la mia personalità era normale,mentre se ero triste cambiava,ma se facevo una determinata cosa,una compulsione,tornavo ad essere felice.questo sintomo fà parte del DOC?perchè io ho perso tutte le compulsioni quindi l'umore e la personalità negli anni a seguire sono rimasti scarsi.

[#10] dopo  
Utente 163XXX

gentili dottori,vorrei sapere se oltre alla cura di fevarin che sto prendnedo posso aggiungere anche del litio,e se è necessaria comunuqe la ricetta medica o posso andare in farmacia e prenderlo direttamente.grazie.
comunque la cefalea e le ossessione si son placate,ma l'umore è tornato basso,molto basso.inoltre vorrei aggiungere che mi succede una cosa strana,in pratica mi viene la fronte calda e aumenta il battito cardiaco e mi sento strano e stanco,dura pochi secondi poi passa,mi viene all'improvviso,più volte al giorno,non quotidianamente,però capita più volte nello stesso giorno.mi succedeva anche quando non prendevo farmaci,a cosa potrebbe essere dovuto?

[#11]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

qualsiasi farmaco necessita di una valutazione e di una prescrizione medica.

In riferimento all'ultima domanda ritengo debba discuterne con lo psichiatra curante.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com