Utente 192XXX
BUONASERA,
PROVERò A SPIEGARE IL MOTIVO DEL CONSULTO.
HO UN FRATELLO DI 28 ANNI CHE ORMAI DA ANNI è IN CURA CON FARMACI PSCHIATRICI,(MATTINA:1COMPRESSA DI EN DI 2MG,1 BUSTINA DI DEPAKIN 500MG/PRANZO:2 CAPSULE DI ZELDOX 40MG,1 COMPRESSA DI EN 2MG /CENA:2 PASTIGLIE DI ZELDOX 40MG,1 COMPRESSA DI EN DA 2 MG,30 GOCCE DI RIVOTRIL 2,5 MG,1 BUSTINA DI DEPAKIN 500 MG).
Il ragazzo da circa un anno è affetto da un glaucoma causato in seguito all assunzione di ziprexa.
la sindrome a tutt 'oggi attribuitagli è schizzotipico.
Ora è un periodo che inizia a soffrire di tremore alla testa.Da cosa sono dovuti qst ultimi sintomi ?ha fatto un consulto dal neurologo e gli ha dato ulteriori farmaci (inderal).Mi chiedevo ma è normale prendere tutte qst medicine è possibile che non ci siano altri metodi di cura?

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
può descrivere meglio il tremore alla testa?
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 192XXX

IL TREMORE DELLA TESTA è MOLTO SIMILEAL MORBO DI PARKINSON E SPESSO VEDO CHE TREMA ANKE CON LE MANI E HA IN POCHE SITUAZIONI DIFFICOLTà AD ESPRIMERSI SIMILE AD UN DISLESSICO.

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
la sintomatologia descritta deve essere valutata da uno specialista. In questi casi, lo specialista di riferimento è lo psichiatra e non il neurologo, dal momento che quello che lei descrive potrebbe essere un effetto della terapia antipsicotica in corso. In genere tali effetti, opportunamente gestiti, regrediscono consentendo il prosieguo della terapia senza ulteriori problemi. La gestione comunque dovrebbe essere demandata allo psichiatra.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 192XXX

ABBIAMO RIFERITO TUTTO CIò AL SUO PSICHIATRA MA LA SUA RISPOSTA è STATA:"PRENDE TROPPE GOCCE DI ENN" NOI DI NOSTRO PUGNO ABBIAMO DECISO DI FARGLI FARE UN CONSULTO DA UN NEUROLOGO CHE PER L APPUNTO GLI HA PRESCRITTO LE COMPRESSE DI INDERAL.OGGI HA INIZIATO A PRENDERE QST COMPRESSE LA NOSTRA PAURA è CHE POSSONO INTERFERIRE CON LA CURA PSICHIATRICA IN CORSO.IL RAGAZZO DOVREBBE ENTRARE IL 14 FEBBRAIO IN UNA CASA FAMIGLIA.LA NOSTRA SPERANZA è CHE LI POSSA MIGLIORARE IL SUO STATO E MAGARI RIUSCIRE A RIDURRE LA SUA TERAPIA

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'inderal è indicato nel trattamento del tremore essenziale; se il neurologo lo ha prescritto ha ritenuto che non ci fossero controindicazioni in atto. L'en può causare rallentamento della fluenza verbale ma non mi risulta che possa causare dei tremori (a meno che non sia per sintomi da astinenza). La situazione non appare chiara. Le consiglierei di chiedere un altro parere. Ripeto che la gestione di tali terapie e di tali effetti dovrebbe essere dello psichiatra.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6] dopo  
Utente 192XXX

SEMBRO ESSERE RETORICA MA ORMAI SEMBRIAMO ESSERCI INBATTUTI IN UN VICOLO BUIO è IL TERZO PSICHIATRA CHE IL RAGAZZO CAMBIA,MA LA SITUAZIONE NON è MIGLIORATA ANZI.........LE SUE ANSIE,LE SUE PAURE E IL SUO MALESSERE SI SONO ACCENTUATI NON Fà ALTRO CHE DORMIRE E RIFUGIARSI NEL SUO ANGOLO PROTETTO..LA SUA CAMERA.E CONTINUE SONO LE SUE LAMENTELE PERCHè NON RIESCE A DORMIRE.COME LE DICEVO PRIMA LA SITUAIONE CON LUI è DIVENTATA INVIVIBILE LA NOSTRA SPERANZA A MALINCUORE è APPESA AD UNA CASA FAMIGLIA ANKE SE SIAMO CONVINTI CHE DOPO UNA SETTIMANA VORRA'RITORNARE A CASA.LEI CREDE CHE QST POSSA GIOVARE AL SUO STATO DI SALUTE O PEGGIORARE SOLO LE COSE

[#7]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
purtroppo non sono in grado di prevedere le reazioni del ragazzo. Non conosco la sua patologia e il suo grado di gravità, nè la sua stoia farmacologica. Mi meraviglia solo il fatto che pur lamentando voi dei peggioramenti piuttosto che miglioramenti o stabilità, non si provveda a modificare la gestione della terapia farmacologica. Avete parlato direttamente con gli specialisti chiedendo perchè la terapia non viene modificata? Che risposte avete avuto?
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#8] dopo  
Utente 192XXX

dicono che il ragazzo non dorme perchè non fà niente tutto il giorno e quindi la sera non è stanco abbastanza per poter dormire,lo riferiscono come apatico nei confronti della vita,e non possono aumentare il dosaggio dei medicinali poichè ha un glaucoma bilaterale.Detto tra noi gli hanno già rovinato un occhio poichè non vede più è in attesa di fare un intervento per diminuire la pressione arteriosa ma le liste di attesa sono lunghissime.E' UNA CONTINUA ATTESA.E NON LE STò A DIRE DEL DISSERVIZIO CON CUI DOBBIAMO COMBATTERE OGNI VOLTA CHE IL RAGAZZO è IN PREDA AD UNA CRISI.LNUNICA COSA CHE MI VIENE DA DIRE è CHE NON ESISTE ASSISTENZA.LE UNICHE PERSONE SU CUI POSSIAMO CONTRE SIAMO NOI STESSI

[#9]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
I farmaci non necessariamente devono essere aumentati, possono anche essere cambiati. Questa resta prerogativa degli specialisti di riferimento. Sono sinceramente dispiaciuto per le difficoltà che vi trovate ad affrontare.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#10] dopo  
Utente 192XXX

IL RAGAZZO LA SETTIMANA SCORSA DOVEVA ESSERE ACCOMPAGNATO ALLA STRUTTURA PER UN ULTETIORE COLLOQUIO MOTIVAZIONALE ,NON SONO VENUTI A PRENDERLO POICHè NON AVEVANO VETTURE DISPONIBILI PER ACCOMPAGNARLO.QUINDI IL COLLOQUIO è STATO RIMANDATO,MA LA COSA TRAGICA è CHE SUCCESSIVAMENTE QUANDO HANNO TROVATO L AUTOVETTURA L'ASSISTENTE SOCIALE DELL ASL DI APPARTENENZA NON è VENUTA POICHè AVEVA ALTRO DA FARE ,PREMETTO CHE SIAMO IN LISTA PER IL COLLOQUIO E EVENTUALE TRASFERIMENTO IN STRUTTURA DAL MESE DI GIUGNO 2010.MORALE IL RAGAZZO DOPO TANTA ATTESA POICHè VEDE QUESTO COME UN VIAGGIO VERSO LA SPERANZA E FUTURO MIGLIORAMENTO HA AVUTO UNA CRISI.ALTRA SITUAZIONE DI DEGRADO SI è VERIFICATA DUE GIORNI FA' .IL RAGAZZO DEVE FARE DEGLI ESAMI DI ROUTINE PER L INGRESSO IN STRUTTURA ,QUINDI CI HANNO DETTO CHE SAREBBERO VENUTI GLI INFERMIERI A CASA PER FARGLI DEI PRELIEVI .FATTO è CHE QUELLA MATTINA NON SONO MAI VENUTI GLI INFERMIERI E DOPO TANTE TELEFONATE ALL ASL DI APPARTENENZA SI SONO GIUSTIFICATI DICENDO CHE NON AVEVANO ANALISTI DISPONIBILI.ECCO DOPO TUTTO QUESTO ORA ABBIAMO PAURA CHE IL GIORNO 14 NON VERRANNO MAI A PRENDERLO PER PORTARLO IN STRUTTURA E CHISSà QUALE SARà LA PROSSIMA GIUSTIFICAZIONE.NOI CONOSCIAMO BENE IL RAGAZZO E MOLTO ANSIOSO E Fà LE BIZZE COME I BAMBINI QUINDI CI HA GIà MINACCIATO CHE SE QST VOLTA FALLISCONO LUI NON ANDRà PIù IN STRUTTURA E NON VORRà PIU FARSI CURARE DA NESSUNO.MI CHIEDO MA UN BRAVO MEDICO PSICHIATRA CHE HA A CHE FARE CON UNA MENTE DI UN PAZIENTE COSI COMPLESSA COME PUò PERMETTERE CHE SUCCEDA TUTTO CIò NON SI RENDE CONTO DI QUANTO POSSA ESSERE IMPORTANTE TUTTO QST PER LUI?TANTO L UNICA COSA CHE ORDINANO QUANDO CI SARà UNA PROSSIMA CRISI DI MALESSERE MOTIVATA E FARGLI FARE UNA SIRINGA DI ENN PER TRANQUILLIZZARLO E PER LORO TUTTO è RISOLTO NON SI RENDONO CONTO CHE SECONDO ME IL PROBLEMA DEL RAGAZZO è DIVERSO E FORSE DOVUTO ANCHE AL DISADATTAMENTO E LA VOGLIA DI ANDARE VIA DA CASA E DI CAMBIARE ,ANKE SE HA TANTA PAURA.MI SCUSI PER LO SFOGO MA SARà POSSIBILE CHE NON Cè UNO SPIRAGLIO DI LUCE PER UN MALATO PSICHIATRICO E LA SUA VITA DEVE ESSERE LEGATA solo ed esclusivamente a terapie farmacologiche somministrate spesso per via telefonica e nonostante sia malato e cerca di descrivere il suo malessere viene ridicolarizzato perchè malato?ho tanta rabbia e nonsappiamo piu a chi appellarci per un minimo di aiuto e per vedere qst ragazzo sorridere almeno un pò come fanno i ragazzi alla sua età.