Confusione mentale

Scusate se ho sbagliato sezione.. non so se è quella giusta. Da un pò di tempo (circa 3 mesi) soffro di una certa confusione mentale. E' come se mi girasse la testa in certi momenti, in altri in generale mi sento sempre confuso, non riesco a concentrarmi. Per la prima volta mi è capitato 3 mesi fa. Studiavo per un esame universitario e dopo diverse ore di studio mi capitava di avvertire questa sensazione. Allora ho pensato che fosse derivata dalla stanchezza per lo studio e dallo stress per l'esame imminente. Ma poi la situazione è peggiorata. Lo sentivo appena sveglio già alla mattina. Superato l'esame la sensazione è scomparsa per qualche giorno ma è riapparsa subito dopo anche se non ero in periodo di studio. Quando ho questa sensazione (non so se è solo una mia impressione) mi sembra di avere la fronte calda, anche se non ho febbre. Inoltre da un pò di tempo (non so se suggestionato dalle ricerche su internet sulla SM) mi sembra di sentire formicolio alle gambe e alle braccia più frequentemente, anche se in genere passano immediatamente appena mi muovo o mi alzo se sono seduto. Ultimamente si è aggiunta una strana sensazione alle gambe e anche alle braccia (non so se è suggestione pure questa) come di stanchezza, debolezza, però non ho mai avuto problemi a muovermi o ad alzare pesi per questo parlo solo di "sensazione". Certi momenti mi sembra che tutto passi e mi sento quasi normalmente, specie se riesco a pensarci di meno. Potrebbe essere SM? O è altro?
[#1]
Dr. Vito Fabio Paternò Psichiatra, Psicoterapeuta 585 22
Gentile utente, potrebbe semplicemente essere affetto da un disturbo d'ansia, che provoca anche una sintomatologia come quella da Lei descritta.
Non si allarmi troppo, ma chieda consiglio ad uno specialista per chiarire ulteriormrnte il quadro clinico ed eventualmente iniziare una terapia.
Cordialmente.

Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

[#2]
Dr. Claudio Lorenzetti Psichiatra, Farmacologo 250 4
Gentile Utente,
sono daccordo con il collega Dr. Paternò, potrebbe trattarsi di un disturbo d'ansia anche perchè Lei ha un età nella quale è improbabile che una sintomatologia di questo tipo sia da ricondurre ad un disturbo d'altra origine (es. neurologica). Le consiglio un consulto da uno psichiatra della sua zona.
Cordiali saluti.

Dr. Claudio Lorenzetti

Dr. Claudio Lorenzetti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa