Utente 201XXX
buongiorno gentili dottori
ieri ho iniziato la mia terapia e ho preso un mezzino di ludiomil..è possibile che anche con cosi poco stamattina sono un po stanco stronato??? è normale??

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Ha iniziato la cura con ludiomil per una diagnosi di che cosa ?

Comunque, i dubbi circa gli effetti collaterali dei farmaci in corso vanno gestiti con il proprio medico per avere risposte operative.
Un generico "può essere" non le sarebbe concretamente di aiuto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ha iniziato la cura con ludiomil per una diagnosi di che cosa ?

Comunque, i dubbi circa gli effetti collaterali dei farmaci in corso vanno gestiti con il proprio medico per avere risposte operative.
Un generico "può essere" non le sarebbe concretamente di aiuto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 201XXX

le scrivo la mia terapia:
levopraid 25 mg prima di colazione per 20 giorni
ludiomil 50mg la notte mezza pastiglia per una settimana e poi una intiera
gocce di en 5 per colazione 5 per pranzo e 10 per la notte..
la diagniosi di preci so nn la so..so che ho un colon irritabile e soffro d'ansia..questa e un po la mia storia:
verso ottobre ho iniziato a soffrire di attacchi di panico tanto che dopo un mesetto che stavo vivendo i maniera molto limitante per via dei vari disturbi d'ansia ho iniziato ad andare ogni settimana da un psicoterapeuta cognitivo-comportamentele che mi sta seguendo tutt'ora..nell'ultima estate ho iniziato ad avere forti problemi all'apparato intestinale cioè il mio colon irritabile era insopportabile avevo ogni giorno tantissimi dolori molto molto forti e tantissime scariche che hanno iniziato a limitarmi le giornate e a fare controlli e non si capiva mai cos'era..dopo di che ho iniziato a soffrire di DAP..comunque dopo aver fatto tante terapie per lo stomaco l'ultima e la piu esaudiente è stato prendere il valpinax che mi portavo sempre a presso e nei momenti di forti coliche riusciva parzialmente ad aiutarmi..ora sono un paio di mesi che non ho piu un attacco di panico ma mi sento comunque soffocato dall ansia..il mio vero problema è che la mia vita e diventata davvero limitante pian piano per colpa di una paura che ho un po sempre avuto a causa del mio colon irritabile che anni fa era gestibile ma che ora e diventata immensa e davvero limitante..la mia paura consite di avere la neccessita di avere sempre un bagno accanto per paura che mi possa venire un mal di pancia improvviso e avere imminente bisogno del bagno..ormai non riesco piu ad andare in macchina con amici a prendere un mezzo pubblico se devo muovermi preferisco da solo col mio mezzo o al massimo in macchina con i mie,purtroppo non riesco piu ad affrontare la vita con serenità.. cosa ne pensa?? cioè un generico "può essere" non le sarebbe concretamente di aiuto??

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La diagnosi non è chiaro se corrisponda a quelle che poi elenca, cioè DAP e colon irritabile. Il fatto che ancora ragioni nei termini di proteggersi da un rischio di perdere il controllo indica il fatto che un buon equilibrio ancora non è raggiunto. Questo tipo di condizionamento può essere sostenuto da sintomi (per esempio intestinali) come essere semplicemente un istinto appreso specialmente durante il periodo del panico.

La cura comprende ancora vari sintomatici, a parte il ludiomil iniziato da poco. In ogni caso il ludiomil come ogni altro antidepressivo di quel tipo impiega 2-4 settimane per essere valutabile in termni di efficacia.

Secondo la mia esperienza, non è tra le prime scelte nel trattamento del disturbo di panico o del colon irritabile, comuqnue è una opzione.

Questo il commento sul tipo di situazione. Mentre sul significato dei sintomi mentre inizia le cure è bene che faccia riferimento appunto al medico che la segue.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 201XXX

per fortuna sono da un tre mesi che non soffro piu di attacchi di panico come ho specificato prima..quella che è la mia sintomatologia attuale e il colon irritabile con questa mia grande paura che mi limita a muovermi e poi a parte ogni tanto disturbi d'ansia come tacchicardia e fame d'aria.. come reputa la mia terapia dopo questo chiarimento??

[#6] dopo  
Utente 201XXX

ieri e stato l'inizio della terapia e da quando mi sono svegliato mi sento ancora molto stordito e avevo preso sole 10 gocce di en che non mi hanno mai dato problemi e un mezzino di ludiomil che è la prima volta che lo preso..secondo lei è normale??stanotte lo continuo a prendere l'altro mezzino??

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La paura che la limita a muoversi non semplicemente "il colon irritabile", ma rientra nel tipo di comportamenti che tipicamente attua una persona sofferente di panico, o che ne ha sofferto. Non necessariamente al cessare degli attacchi questi limiti vengono meno, e non sempre subito.
Inoltre riferisce ogni tanto sintomi "toracici", per cui non mi sembra che si possa dire che il disturbo sia sotto controllo. Ha appena iniziato la cura comunque, che le ripeto non è chiaro su che diagnosi sia "mirata".

Come le dicevo ma sembra di non aver colto, non deve proporre qui domande sull'andamento della cura giorno per giorno con i farmaci prescritti. Men che meno chiedere se deve prendere o no qualcosa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 201XXX

Genti dottore
E stato chiaro.. Grazie per la risposta

[#9] dopo  
Utente 201XXX

gentile dottore vorrei avere un informazione..in quali patologie viene usato il ludiomil??

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Varie.
E' più logico che chieda al medico che diagnosi le ha fatto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 201XXX

certamente lo faro ma in attessa del prossimo consulto desideravo avere questa informazione se possibile da lei...

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, ha varie indicazioni di tipo psichiatrico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 201XXX

gentile dottore volevo sapere se secondo lei proseguendo la terapia con il ludiomil non soffriro piu di colon irritabile..

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

che posso saperne ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 201XXX

.pensavo che un medico mi avrebbe saputo rispondere..le ho raccontato tutto quello che ho raccontato al mio psichiatra e mi ha dato questa terapia dicendomi che non avrei piu sofferto di colite..volevo sentire un altro parere medico che mi dasse una conferma..

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

No. La sua domanda è diversa, ha chiesto una previsione del futuro. Lo psichiatra non sa se funzionerà, prevede di sì, mi sembra un discorso inutile, altrimenti perché avrebbe prescritto la cura ? Il parere lo ha già avuto, questa ultima domanda non è una richiesta di parere, è una domanda generica. Se il concetto era di rassicurazione sul fatto che un altro medico pensa che "forse" può essere utile, è un passo indietro rispetto ad un consulto. E francamente non sarebbe una risposta utile a niente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 201XXX

gentile dottore
la ma mia domanda era solo per avere un parere sulla terapia prescritta da un suo collega..quindi sapere se il ludiomil nel mio caso sul mio colon irritabile poteva essere la piu opportuna se a suo parere esiste una terapia piu opportuna

[#18]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

questo era l'oggetto del consulto ed è stato discusso. Adesso perché reiniziare con la stessa domanda, non si capisce. Inoltre non è quello che aveva chiesto come ultima domanda, come ultima domanda ha chiesto se "funzionerà", non se era una scelta ragionevole. Non capisco però che senso abbia dubitare in maniera gratuita del medico che si è deciso di seguire.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it