Utente
Gentili Dottori
Sono un ragazzo di 24 anni, da diversi anni sono in cura per problemi di ansia e depressione, da pochi mesi a causa di un lutto in famiglia, la morte di mio nonno che amavo moltissimo e a distanza di pochi giorni ho anche rotto una relazione durata 2 anni con una ragazza con la quale condividevo tutto ho avuto una ricaduta della depressione, in quel momento ero in cura con il sereupin che ho aumentato da 1 compressa da 20 mg a 1 e mezza, però poichè non ho ricevuto più risposte da questo farmaco il mio medico ha deciso di cambiare.Adesso assumo da 19 giorni circa una compressa da 20 mg di Fluoxetina generics dopo pranzo e 1 compressa di Deniban 50 mg prima di cena.Con questa cura l'ansia è diminuita parecchio e anche le crisi di pianto, però tutt'ora riscontro un tono dell'umore molto basso e voglia di fare praticamente assente o scarsa,credevo di stare meglio fino a pochi gg fà e invece mi sento ancora molto giù, tra l'altro al mattino faccio fatica ad alzarmi ed è come se volessi rimanere a letto per non affrontare la giornata, per questo motivo sempre il mio medico mi ha prescritto di prendere 1 compressa di edronax la mattina mentre sto ancora a letto per svegliarmi, ma nonostante ciò resto ugualmente a dormire e mi alzo non prima delle 11 a.m.

Come mai non riesco ad alzarmi è un sintomo della depressione ?per quanto riguarda l'umore dite che è ancora presto e bisogna aspettare oppure c'è qualcosa da cambiare nel dosaggio?

Vi ringrazio anticipatamente

distinti saluti

[#1]  
Dr. Piergiorgio Biondani

28% attività
20% attualità
12% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2020
Gentile utente,
non è qui possibile entrare nello specifico della appropriatezza della cura,che è esclusiva pertinenza del suo medico curante che a seguito della visita effettuata sarà senza dubbio in possesso ditutti gli elementi necessari per decidere le cure del caso.Posso comunque confermarle che i tempi di assunzione dall'inizio della nuova terapia sono ancora piuttosto brevi per poter assistere al pieno sviluppo dell'efficacia dei farmaci che le sono stati prescritti.
La inviterei pertanto ad avere ancora qualche settimana di pazienza,anche in considerazione del fatto che comunque lei riferisce di aver notato qualche piccolo miglioramento.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.
Dr. piergiorgio biondani

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore,

La ringrazio per la sua risposta, in effetti ho notato dei piccoli miglioramenti,sono fiducioso e aspetterò lo sviluppo della terapia sperando di poter ritrovare il giusto equilibrio al più presto.


Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Gentili Dottori

il Deniban è usato per la distimia, infatti così c'è scritto sul foglio illustrativo, vuol dire che sto curando un disturbo distimico oppure è anche usato per la depressione?perchè associarlo alla fluoxetina?
Da quello che mi è stato detto in passato dovrei soffrire di nevrosi ansiosa .

Cordialità

[#4]  
Dr. Francesco Corasaniti

20% attività
0% attualità
0% socialità
DAVOLI (CZ)
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Distimia e' un quadro clinico caratterizzato da sintomi dello spettro- depressivo di durata maggiore ai 2 anni
Fluoexetina e' un ssri quindi un antidepressivo
Nevrosi ansiosa e' oramai una vecchia diagnosi poco chiara e specifica.
Riconsulti lo specialista per un appropriato orientamento diagnostico- terapeutico.
Saluti
Dr. FRANCESCO CORASANITI

[#5] dopo  
Utente
Io è da un paio di anni che sono in cura da uno specialista psichiatra e psicoterapeuta, grazie al quale sono riuscito a colmare i miei momenti di depressione ma sempre con alti e bassi, ultimamente grazie al sereupin 1 cmp da 20 mg ero riuscito a trovare una certa stabilità e conducevo una vita normale ma dopo l'ultima "crisi" mi ritrovo a cambiare farmaco e terapia, sono 20 giorni che li assumo e sto ancora parecchio giù in quanto non ho assistito a un miglioramento

cordiali saluti