Situazione pericolosa?

salve dottori,
vi scrivo per avere un parere su una situazione che non riguarda me, ma mia sorella di 32 anni.
ultimamente sono molto preoccupata per lei e vorrei saper cosa posso fare per aiutarla, o almeno convincerla a farsi aiutare.
sono alcuni giorni che si comporta in modo strano, parla da sola, come parlasse con qualcuno, è sempre agitata, non dorme e continua a girare per casa come un anima in pena, non vuole parlare con noi, ha degli scatti in cui è aggressiva sia con gli altri (ma solo a parole) che con se stessa (in questi casi passa ai fatti).
ha avuto una vita un po' travagliata (tossicodipendenza e disturbi alimentari) ma ne è uscita da qualche tempo.
le abbiamo proposto di andare a parlare con uno psichiatra ma lei non ne vuol sentir parlare.
ha detto ad un suo amico (l'unica persona con cui parla e non sempre) di star male, ma non ha voluto spiegargli altro.

vi chiedo quindi se questa è una situazione pericolosa, e cosa posso fare per aiutarla, a chi mi posso rivolgere nel caso lei continui a non volere il nostro aiuto ne quello di un medico.

vi ringrazio anticipatamente
cordiali saluti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
E' probabile che sua sorella stia ancora utilizzando sostanze

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
la ringrazio molto per la sua risposta, proverò a cercare aiuto anche al sert allora, anche se quando ho provato a parlarne con lei la sua reazione è stata decisamente brutta.

cordiali saluti