Utente
Salve,
vorrei avere un consiglio su come proseguire nella remissione, in pratica ho avuto un grave shock emotivo (NON trauma psicologico), e la maggior parte dei sintomi (tachicardia anche a riposo, sensazione di "restringimento del cervello", numbing, sintomi somatici) sono quasi scomparsi, ora volevo chiedervi, dato che non ho seguito nessuna psicoterapia, nè comunicato al medico curante, volevo per sicurezza eseguire un check-up del sistema nervoso, anche perchè i sintomi, come già detto prima, gradualmente stanno scomparendo (è passato quasi un mese e mezzo dall' "evento").
In che cosa consiste (oltre all' EEG)e come posso fare per eseguire il test, devo farmelo prescrivere dal medico curante o posso recarmi direttamente presso uno specialista? (neurologo?)
Grazie

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Non esistono check-up per il sistema nervoso per verificare lo stato psichico dopo quello che lei definisce shock emotivo. Se ritiene di non aver bisogno di medici non ha bisogno neanche di accertamenti diagnostici. Le indagini devono essere prescritte dal medico per un preciso motivo, non dal paziente perché si convince di dover diagnosticare, verificare o controllare sue ipotesi.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente
Ma infatti io non ho detto di voler fare un check-up del sistema nervoso per verificare lo stato psichico, ma di voler fare un check-up del sistema nervoso per verificare lo stato del sistema nervoso;

"Le indagini devono essere prescritte dal medico": quindi dal medico curante?

Chiedo venia per la mia "presunzione diagnostica", Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le presunzioni diagnostiche, preventive e curative sono alla base di molti errori e problemi. Spesso di danni. Non deve scusarsi con me. Brancolare alla cieca può portare problemi a lei stesso, non a me.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it