Doc se dubitattivo e sertralina

Salve sono un ragazzo di 29 . Da sei mesi dopo prescrizione del mio psichiatra assumo sertralina doc a 150 mg per disturbo ossessivo, ansia e derealizzazione. All inizio sono stato bene , ma i sintomi sono ritornati. Mi sento strano e di sottofondo mi faccio mille domande del tipo mentre penso mi chiedo se penso bene , in manier.a corretta perche viviamo ecc..
Mi sono trasferito a roma per lavoro e il mio medico dice cheho anche una nevrosi d adattamento. Il mio medico è di palermo e non sempre riesce a seguirmi.
Le mie domande sono : è normale ancora stare male dopo questo tempo?
Se ne esce dal disturbo? Ho paura di diventare psicotico
Mi consigliate un centro specializzato per psicoterapia cc che non mi spilli soldi o un nome di un medico a roma? Sono veramente disperato,... Aiutatemi . Non ce la faccio piu
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.8k 993 248
Gentile utente,

Capita che il doc non risponda bene subito. Quando non si risponde ad un farmaco, che non è a dose massima ma insomma quasi, ci sono altre alternative farmacologiche e non. Quelle farmacologiche comprendono farmaci di classe uguale o diversa da quello che sta assumendo, e eventualmente associazioni.

Se la diagnosi è semplicemente doc e non comprende un disturbo dell'umore, la strategia dovrebbe proseguire con la terapia del doc, che ha delle sue regole.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini