x

x

Visite private informazioni

buon giorno sono invalida civile al 100% vorrei sapere se andando da un dottore privato o diritto in caso di ricovero ad essere ricoverata presso la struttura dove lavora o se serve per forza l igiene mentale,poi volevo anche dire che ho l amministratore di sostegno che sarebbero i servizi sociali , volevo sapere se siccome se faccio le visite a pagamento le pago io coi miei soldi loro possono venire alle visite ? grazie per la risposta . saluti.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Gentile utente,

Chi ammettere alle visite lo decide Lei, oppure chi fa le sue veci, ovvero chi è responsabile della sua volontà in questo settore.

Se chiede una visita da un medico è tenuto a pagare la prestazione. Il ricovero è una prestazione diversa. Inoltre, il medico che visita privatamente non necessariamente ha potere né libera gestione dei ricoveri nelle strutture in cui lavora, pubbliche o private che siano. Quindi "diritto a essere ricoverato" perché uno è stato visitato no, la visita non è il pagamento per un ricovero.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2015
Ex utente
mi scusi ma io ho detto che ho l amministratore di sostegno che mi è stato assegnato dal tribunale e sarebbero i servizi sociali volevo sapere se loro possono devono accompagnarmi alle visite o decido io se far venire o meno l assistente sociale. lo so che la visita privata va pagata . io volevo sapere se il dottore privato in caso di un ricovero poteva ricoverarmi nella struttura dove lavora lui, visite a parte ovviamente.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Gentile utente,

Dipende da quali poteri ha l'amministratore nel decidere le visite che le paga, e nel decidere da chi deve andare a farsi visitare o dove farsi ricoverare.
A volte l'amministratore decide solo se autorizzare le spese, altre volte ha anche incarico di valutare la scelta del medico e della struttura.
In ogni caso, se va da un privato e il costo deve essere sostenuto tramite l'amministratore di sostegno, è bene che prima glielo comunichi, e che chieda al privato se accetta di visitare senza percepire subito l'onorario.
[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2015
Ex utente
comunque l amministratore di sostegno in questo caso i servizi sociali dovrebbero anche controllare la somministrazione dei farmaci cosi cè scritto nel decreto del giudice tutelare , ma non lo stanno facendo ! io è già qualche giorno che non sto prendendo i farmaci perchè da sola non sono in grado di prenderli e loro non se ne preoccupano si preoccupano di tutt altri interessi !
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Gentile utente,

Appunto, cosa hanno il compito di fare c'è scritto nel provvedimento. Faccia presente la cosa al suo medico curante, alla guardia medica, oltre che ovviamente ai servizi stessi, oppure direttamente al giudice. Se l'amministrazione non funziona ovviamente il giudice può cambiarla. Non mi sembra il caso di rimanere senza terapia.
[#6]
dopo
Attivo dal 2013 al 2015
Ex utente
grazie dottore per le risposte mi rivolgerò al giudice tutelare .