Utente
Gentili dottori, mia sorella 25 anni è stata curata qualche anno fa con abilify a causa di un esordio psicotico. Dopo un paio di anni, su consiglio del medico, ha interrotto la terapia gradualmente. Dopo un paio di mesi ritornano i sintomi pscotici e ora il medico ha consigliato di reintrodurre la terapia (prima a 5 mg ora a 7,5 mg). Sono 15 giorni circa che sta assumendo il medicinale ma è come se mia sorella fosse peggiorata ( prima era più tranquilla ora invece fa cose strane che prima di assumere il medicinale non faceva). Come mai tutto questo? Dopo quanto tempo fa effetto il medicinale? È 'normale' questa situazione?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ci vuole del tempo perché i sintomi scompaiono in modo totale.
Il dosaggio attuale è comunque basso per poter considerare che potranno essere presenti miglioramenti decisi.

L'interruzione di un trattamento in esattezza diagnostica di disturbo psicotico, sottopone la paziente alla possibilità che l'ulteriore peggioramento dei sintomi sia responsabile di alterazioni più gravi delle precedenti e la possibilità che i trattamenti possano avere meno efficacia del precedente periodo di cure.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. La psichiatra che l'ha visitata ha detto che, avendo risposto bene in passato alla terapia, dovrebbe essere utile anche adesso.
La cosa strana è che dopo 15 giorni dall assunzione del medicinale è come se fosse peggiorata. Questo non mi spiegavo. Com'è possibile?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003