Utente 377XXX
Buongiorno
volevo chiedere se ci sono attività che possono incrementare i livelli di serotonina così come succede assumendo degli antidepressivi.
Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non funziona propriamente come crede non si tratta di aumentare i livelli di serotonina.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Lo sò che gli antidepressivi hanno l'obbiettivo di non far ricaptare e non aumentare la serotonina, però quello che mi chiedevo e se per esempio alcune attività come training autogeno meditazione ed in particolare l'attività fisica potessero effettivamente servire a rendere più disponibile la quota di serotonina nel corpo.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
No nessuno di questi.

La serotonina è normalmente biodisponibile secondo i suoi precursori che possono essere presenti nei cibi, ma il problema relativo si sintomi che si generano a causa della ricaptazione della serotonina non sono correlati alla quantità biodisponibile.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 377XXX

Una volta il un convegno una psichiatra ci disse che attività fisica meditazione e training autogeno servivano a dare maggiore disponibilità di serotonina nel corpo , pareri così discordanti tra due psichiatri mi spiazzano un pò

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
E come si misurerebbero questi aumentati presunti livelli di serotonina?

Sinceramente non starei a discutere sul nulla, piuttosto se ha una patologia psichiatrica si affidi a psichiatri competenti e non a stregoni improvvisati.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 377XXX

Io sono una persona timida e insicura e mi chiedevo se anche per queste caratteristiche ha senso prescrivere un antidepressivo.

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gli antidepressivi vanno prescritti se ci sono le condizioni cliniche adatte per migliorarare la situazione. Gli aspetti caratteriali e l'assenza di patologia non sono un parametro valido per la prescrizione di antidepressivi.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#8] dopo  
Utente 377XXX

Mi sono dimenticato di dirle che io circa 18 anni fa ho assunto la paroxetina in compresse , quindi essendo compresse deduco di aver assunto la quantità raccomandata di 20mg per la risoluzione della fobia sociale. Ora mi chiedo, se a distanza di tanti anni mi ritrovo ad avere una sintomatologia da fobia sociale , quell'antidepressivo non è stato curativo e non lo è per me o magari ripreso a distanza di quasi 20 potrebbe funzionare?

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
20 anni si possono considerare un periodo per un nuovo evento sintomatologico indipendente dal precedente.

Il farmaco ha funzionato per ciò che doveva essere allora.

Non può stabilire lei se deve riassumere il prodotto senza la valutazione diretta di uno specialista in psichiatria.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139