Utente
Buongiorno a tutti scrivo per avere una delucidazione sul l'assunzione di Cipralex.. Da tempo soffro di ansia e vertigini molto forti che si possono descrivere abbastanza bene se si guardano i sintomi della depersobalizzazione.. Dopo molto tempo di terapie con psicologi mi sono recata da uno psichiatra il quale da un anno mi consiglia l'assunzione di Cipralex :: io sempre restia ma finalmente mi sono decisa a prenderlo .. Ho iniziato il primo gg con 6 gg il secondo 8 e poi sono passata a 10 che sarebbe la dose consigliata dallo psichiatra. Da quando lo prendo però ho iniziato ad avere la sensazione di vertigini molto più forte .. Sbandamento per tutta la giornata, e forti fitte a occhi e testa che passano abbastanza rapidamente e rimango in ansia per questi sintomi per tt il giorno .. Le vertigini così forti possono essere associate all'assunzione di Cipralex ?? Dovrei smetterlo o diminuire le gocce o sono sintomi normali?
Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Beatrice Morabito

20% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Buongiorno Signora,
tutti i farmaci serotoninergici, come è il Cipralex, possono stimolare, sopratutto all'inizio della terapia e in particolare in persone sensibili, i sintomi vertiginosi che lei lamenta;
in genere si risolvono in pochi giorni.
Se la sintomatologia dovesse proseguire, o fosse particolarmente invalidante, le consiglierei di recarsi nuovamente dal suo Psichiatra di fiducia per un nuovo consulto.
Cordialmente.
Dr.ssa Beatrice Morabito

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua risposta.. Mi sento già più tranquilla perché non riuscivo a capire se fosse quello o meno.. Proverò ancora domani o magari diminuendo un po la dose per vedere se è quello.. In quanto tempo pressapoco dovrebbe sparire il sintomo?
Sto assumendo anche spasmomen somatico e lucen 40 mg più coligas per problemi di intestino e stomaco.. Questi farmaci interagiscono se presi con Cipralex ? O dovrei prestare attenzione e prenderli con una certa distanza l'uno dall'altro ?
La ringrazio ancora infinitamente

[#3]  
Dr.ssa Beatrice Morabito

20% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Dai sintomi dai lei descritti, oltre quelli prettamente psichiatrici, deduco che la componente ansiosa del suo disturbo è fortemente presente.
I disturbi intestinali a cui ha accennato hanno una forte componente psicosomatica: mi chiedevo se, oltre ai farmaci, non avesse pensato anche ad un percorso psicoterapeutico; ad ogni modo, assuma tranquillamente anche i farmaci per l'intestino e lo stomaco.
Concorderi anche l'eventuale riduzione del cipralex con il suo Psichiatra; in genere i sintomi vertiginosi passano in qualche giorno (non c'è un tempo stabilito a priori, dipende molto dalla sensibilità personale) e soprattutto con il miglioramento dello stato ansioso.
Cordialmente

Dr.ssa Beatrice Morabito

[#4] dopo  
Utente
In effetti sono anni che soffro di quelle che io chiamo "vertigini" senza mai aver risolto nulla. I miei sintomi si avvicinano molto a quelli della depersobalizzazione più che vertigini. Le chiamò così perché avverto capogiri e spiegarlo non è mai stato facile .. Ogni controllo che ho fatto mi hanno sempre detto che è tutta componente ansiosa anche per quanto riguarda il mio stomaco oramai a pezzi da anni e ultimamente anche per problemi di intestino.. Sono andata da vari psicologi per cercare di risolvere il problema ma nulla e da qualche tempo sto andando da uno psichiatra perché non sapevo più che fare.. Alla fine siccome tutti dicono così e orami mi prendono tutti per ansiosa e basta ho deciso di provare anche con Cipralex per vedere ke succede ma purtroppo il risultato ad oggi è quello che ho descritto .. Quindi anche la psicoterapia non mi ha aiutato per nulla purtroppo.. Il problema è che ho 32 anni e orami questa situazione mi sta rovinando gli anni migliori della mia vita .. Sempre gastriti , mal di stomaco , bruciori , problemi di intestino testa che gira e mi fa passare ovviamente la volgia di fare tutto .... Insomma una situazione non facile .. Cmq domani proverò a dimezzare l dose di Cipralex per vedere come fa o magari a non prenderlo per un giorno per capire se è quello il problema perché purtroppo fatico davvero a stare in equilibrio in questi giorni e la cosa mi preoccupa ..