Tratti di rigidita'

Egr. Signori/e,
Buonasera, vorrei porvi delle domande riguardanti il mio caso "psichiatrico" che ho riscontrato durante le Selezioni Del VFP1 dell'Esercito Italiano (28/07/2016).
Dopo il colloquio con lo psicologo duranto 45 minuti , passo dallo psichiatra che mi esamina anche lui.
Quest'ultimo colloquio duròmassimo 15 minuti.
Consegnatomi il referto vidi che fui scartato per TRATTI DI RIGIDITA'.
Adesso vorrei porvi le seguenti domande in merito a ciò:
Clinicamente esiste una diagnosi simile in psichiatria oppure è stato un motivo utile per scremare le idoneità?
Qualore fosse vero, da dove hanno capito ciò? Colloquio o Test MMPI?

Vi ringrazio in anticipo per le risposte.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Non esiste un criterio diagnostico di questo tipo.

Deve chiedere a loro da cosa è scaturita questa valutazione.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per avermi risposto.
Gentilissimo, attendo altri riscontri.