Utente 232XXX
Salve sono una donna di 27 anni. Da dieci anni soffro di ansia ma per 5 anni sono riuscita a tenerla a bada con 40 mg di paroxetina a un lymbitril (12,5 amitriptillina e 5 mg chlordiazepossido). Mi sono trasferita e tutto andava bene ed il mio dottore mi ha detto di ridurre il lymbitril di un quarto. Questo mi ha portato ad un ansia estrema con pensieri dì suicidio. Mi ha dunque triplicato il lymbitril dato 3 mg di lorazepam i 40 di paroxetina e 2,5 di olanzapine. Stavo bene ma poi ho ridotto il lorazepam in 3 settimane e ho avuto una ricaduta. Sono ritornata a 3 mg di lorazepam e mi sono ripresa ma mi hanno detto che dovevo sostituire i 3 lymbitril ed il lorazepam con 20 mg didi diazepam . Sono stata subito male e mi hanno gradualmente aumentato a 45, ma l ansia non passa. Attualmente assumo 45 mg di diazepam 2,5 di olanzapine e 40 mg di paroxetina. Ma l'ansia non passa. Chiedo consiglio perch sono disperata. Mi dicono che aumentando il diazepam l'ansia si sederà ma fino ad ora non fa alcun effetto ed ho paura non passerà mai. Chiedo in consulto per avere un aiuto

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Esattamente cosa intende per pensieri di suicidio ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Non voglio più vivere così, quando l'ansia è forte vorrei morire. Peró non sono in grado di farmi del male. È possibile che il diazepam non faccia effetto?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi il fatto di pensare "vorrei morire" nei momenti di ansia è stata definita un'idea di suicidio ? Non c'è altro ?

La diagnosi quale è ? Perché l'olanzapina non è un farmaco per disturbi d'ansia, come invece le altre.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 232XXX

No è solo ansia estrema e purtroppo nonostante la dose di diazepam non si calma. Mi hanno detto che può essere l'astinenza da lymbitril peró già da due giorni prendo 45 mg di diazepam che non mi calmano.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ansia estrema non è una diagnosi. La sua diagnosi quale è ? Sono anni che si cura, dovrebbe saperlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 232XXX

La diagnosi è ansia generalizzata con crisi di panico. L olanzapine me l'hanno data per dormire

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'olanzapina è un farmaco che ha altri usi, al di là del suo potere sedativo.
Non è chiaro perché per una semplice riduzione di un quarto di limbitril abbia avuto una tale reazione. Fatto sta che anziché semplicemente ripristinare la terapia precedente sono state fatte una serie di modifiche in cui, alla fine, è stato tolto il limbitril. Ciò mi pare un controsenso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 232XXX

Mi hanno tolto lymbitril e lorazepam per semplificare la terapia, mi avevano garantito che non avrei avuto effetti collaterali. Ora mi dicono di aumentare il diazepam per sedare l ansia e che probabilmente l'astinenza da lymbitril mi sta facendo questo.

[#9] dopo  
Utente 232XXX

È possibile che il diazepam non faccia effetto?

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ripeto, non vedo una logica nel togliere un farmaco quando è tutto iniziato con la sua riduzione.
Più che astinenza, la sua assenza.
Se il diazepam deve placare l'ansia, è Lei la prima a sapere se ha fatto effetto o meno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 232XXX

Purtroppo non mi sta facendo effetto, l'ansia aumenta e mi dicono di aumentare il diazepam. Può essere che in dosi maggiori calmi l'ansia

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Che non facesse effetto infatti lo stava dicendo Lei, io mi limitavo a osservare due cose: che è stato tolto un farmaco per poi rimetterne la parte tranquillante, ma non l'altra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 232XXX

Secondo lei devo riprendere il lymbitril?

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sul sito non si forniscono indicazioni terapeutiche.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it