Utente 232XXX
Buongiorno gentili dottori, mi trovo a chiedervi un consiglio a causa dei miei problemi di memoria che peggiorano da circa tre anni. Sono da un paio di anni in cura con Depakin e sertralina perché ho cominciato ad accusare sbalzi di umore e forte irritabilità insieme a sensazione di confusione,problemi di memoria e concentrazione. Il mio psichiatra mi ha dato dunque questa cura senza però una diagnosi perché a suo parere non ho un disturbo psichiatrico,le medicine sembravano aver migliorato un po' la situazione all'inizio ma poi perdono efficacia e tutte le volte le ho dovute aumentare ma ad ora con Depakin a 1000 e stesso risultato (cioè disturbi sempre presenti) penso sia inutile aumentare sempre. Mi sono comunque allarmata quando ultimamente il mio compagno comincia a sgranare gli occhi di fronte ad alcuni episodi quali: aver visto un film insieme e io non ricordavo assolutamente niente (ma ricordavo di averlo visto), mi dice una cosa ma dopo cinque minuti non la ricordo, mi ricorda cose che ho detto ma io non le ricordo, in pratica la mia frase quotidiana è "non mi ricordo". Altre cose fastidiose che ho sono: difficoltà di concentrazione e attenzione,faccio persino fatica a volte a seguire un discorso di qualcuno che mi parla e cerco di non far capire a un certo punto che non ho seguito più il discorso, quando leggo un libro che mi interessa poi finito non saprei raccontarlo perché non lo ricordo e quel che ricordo non riesco a descriverlo,spesso ho black out sui nomi degli oggetti e devo cercare dei sinonimi, non riesco più a volte ad articolare discorsi più complessi e mi impappino creando una gran confusione e potrei continuare ma ma fermo qua... vorrei sapere se secondo voi tutto questo può essere dato da un fattore psicologico o se devo preoccuparmi e comunque se potreste darmi qualche consiglio su cosa fare o se devo sentire un parere di uno specialista,Grazie mille per il vostro tempo
Valeria

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Bisognerebbe sapere quale impatto oggettivo ci sia stato, attribuibile a un problema di memoria generico. La memoria non è una funzione unica, e quindi può essere settorialmente difettosa o più lenta (nomi, gesti, riconoscimento visivo etc).
Una memoria in generale deficitaria dovrebbe tradursi in prestazioni non più sufficienti o adeguate, che gli altri rilevano o che producono delle conseguenze.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Grazie dottore, però non so come capire quale sia stato l'impatto oggettivo,cosa mi consigliate di fare?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Farsi visitare, ma non specificamente su quello, intanto in maniera completa psichiatricamente, poi se qualcuno nota dei problemi di memoria, o se li riferisce lei in maniera circostanziata, allora ci sono anche dei test per verificare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it