Utente 155XXX
Egregi dottori

Cerco di spiegarvi in maniera concisa il disturbo per il quale chiedo un vostro parere.
Premetto che sono soggetto ansioso da svariati anni e che in quest'ultimo periodo ho ricominciato ad assumere 6 gocce di xanax divise in due volte al di per cercare di bloccare il senso diciamo di confusione ed ubriachezza (che mi danno proprio un senso fisico di questi sintomi) che contraddistinguono i miei periodi diciamo non brillanti.
Due mesi fa dopo un'influenza ho cominciato a sentire un leggero dolore al petto a sinistra in alto che in alcuni giorni è peggiorato estendendosi anche al centro e a destra e presentandosi in vari momenti della giornata a volte solo a sinistra a volte a destra e a volte su tutto il petto. Ho fatto una lastra al torace anche perché sono fumatore la quale ha evidenziato un ispessimento dei bronchi. Ho curato con areosol e zitromax, ma nonostante l'influenza sia passata completamente il dolore toracico è rimasto e una mattina spaventato sono andato all ps dove ecg enzimi cardiaci e un'altra rx torace sono risultati tutti nella norma. La mia dottoressa mi ha prescritto gaviscon per 20 giorni il quale non ha minimamente migliorato la situazione, anzi negli ultimi giorni è peggiorata e si è unita anche una sorta di dispnea nel senso che oltre al l'oppressione toracica molto spesso non riesco a fare sempre il respiro diciamo a pieni polmoni e in alcune situazione come fare una salita o delle scale sento un particolare affanno. Ho notato che se mi sdraio e mi riposo tutti questi sintomi non dicono che scompaiano, ma sicuramente migliorano.
Vi scrivo perché la dottoressa mi ha prescritto senza fretta un ecocardiogramma, ma mi ha anticipato che secondo lei è solo ed esclusivamente ansia. La mia domanda, dottori, è, con tutto il limite del consulto a distanza, se l'ansia possa dare un dolore ed un fastidio presenti tutta la giornata al torace, poiché è vero che gli esami sono risultati negativi, ma fatico a stare tranquillo e ad attribuire una sintomatologia così strana allansia.
Vi ringrazio per un vostro graditissimo parere a riguardo.
Con cordialità.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Esegua gli esami richiesti e se sono negativi può essere ansia che va trattata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it